Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Papa Francesco si rivolge a Putin per la prima volta dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina: “Fermate il ciclo della violenza e della morte”.

Papa Francesco (Vaticano Media/Pubblicazione tramite Reuters/File)

Il Papa Francesco Rivolto pubblicamente questa domenica al Presidente della Russia, Il presidente russo Vladimir Putinfermarevortice di violenza e morteIn Ucraina hanno espresso preoccupazione per il rischio di un’escalation nucleare sul pianeta.

“Il mio appello è rivolto soprattutto al Presidente della Federazione Russa, Lo prega, e per amore del suo popolo, di fermare questo ciclo di violenza e morteFrancesco ha detto, Rivolgersi a Putin per la prima volta in pubblicoMa senza menzionare il suo nome.

Il Papa ha sostituito l’insegnamento degli angeli con questa meditazione in cui ha chiamato il mondo a “Strumenti diplomatici“per fermare questo”Pericoloso, distruttivo e pericoloso“Il conflitto ha incoraggiato il presidente ucraino, Volodymyr Zelenskyun “Siate aperti a serie proposte di pace“.

Francesco, affacciandosi dalla finestra del Palazzo Apostolico, ha confessato “dolore profondo“che ti causano”Sangue e lacrime sono caduti in questi mesi‘, ‘migliaia di vittime, soprattutto bambini’ e ‘la devastazione che ha lasciato molte persone e famiglie senza casa; Vaste aree sono minacciate dal freddo e dalla fame”.

E che dire del fatto che l’umanità si trova ancora una volta ad affrontare la minaccia atomica? Stupido. Cos’altro dovrebbe succedere? Quanto sangue bisogna versare per capire che la guerra non è mai la soluzione, solo distruzione? “

Un cittadino locale passa davanti a un condominio danneggiato durante l'invasione russa dell'Ucraina a Mariupol, in Ucraina (Reuters/Alexander Ermoshenko)
Un cittadino locale passa davanti a un condominio danneggiato durante l’invasione russa dell’Ucraina a Mariupol, in Ucraina (Reuters/Alexander Ermoshenko)

Il Papa ha chiesto loro di venire.Immediatamente per cessare il fuoco“Bisogna mettere a tacere le armi e cercare le condizioni per avviare negoziati in grado di raggiungere soluzioni non imposte con la forza, ma concordate, giuste e stabili”.

READ  La notte di sonno perfetta: qual è la formula 10-3-2-1

Ha sottolineato che questiEssa si fonderà sul rispetto del sacro valore della vita umana, della sovranità e dell’integrità territoriale di ciascun Paese.Così come i diritti e gli interessi legittimi delle minoranze”.

Anche molto dispiaciutoLa situazione pericolosa che si è creata in questi giorni con nuovi provvedimenti che contraddicono i principi del diritto internazionale”, come l’annessione russa di quattro regioni ucraine, che Francesco non ha specificato.

Queste opere, a suo avviso, “Aumenta il rischio di un’escalation nucleare Per paura di conseguenze terribili incontrollabili in tutto il mondo.

La sua richiesta era, oltre a rivolgersi a Putin e Zelensky, “Tutti gli eroi della vita internazionale“In modo che facciano tutto il possibile per porre fine alla guerra in corso senza essere trascinati in una pericolosa escalation e per promuovere e sostenere iniziative di dialogo”.

“Per favore, che le nuove generazioni respirino l’aria sana della pace, non l’aria inquinata della guerra, che è follia. Dopo sette mesi di ostilità, si utilizzino tutti i mezzi diplomaticiE anche a coloro che potrebbero non essere ancora abituati a porre fine a questa colossale tragedia”.

Preoccupato in ogni momento per la guerra in Ucraina, Francesco ha offerto un valore per un viaggio in quel Paese, e in questa occasione ha deciso di dedicare gli angeli interamente alla riflessione sul problema, un evento raro, da ultimo nel 2013 chiedendo la pace in Siria.

(Con informazioni da EFE)

Continuare a leggere: