Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Pablo Moyano ha difeso l’accordo con il Fmi e ha insultato Mauricio Macri: “È stupido… in Italia”.

Segretario generale aggiunto della CGT e vicesegretario dell’Unione dei camionisti, Pablo Moiano Questo sabato ha difeso l’accordo con il Fondo monetario internazionale (FMI) e insulto per l’ex presidente Maurizio Macri: “Lasciare Disastro e lui cazzeggiare Carte da gioco in Italia.

A nessuno piace un accordo con il FMI perché sappiamo che lo è. Vampiri Ovunque nel mondo, ma lo era L’unica soluzione”, Confermato il figlio di Hugo Moyano. Tuttavia, tienilo presente Mostrerà “Se c’è una modifica” nella strada.

Ho letto anche: Insieme per il cambiamento ha criticato l’aumento delle trattenute di fondi: “Le procedure sono obsolete e illegali”

Riguardo all’ex presidente, il sindacalista ha osservato: “Questo ragazzo (Mauricio Macri) ci ha lasciato in un pasticcio a giocare a carte in Italia, quando Nessuno lo indaga. Nessuno gli chiede di testimoniare per scoprire cosa ha fatto Macri 50 miliardi di dollari dal prestito del Fondo Monetario Internazionale. E l’uomo gioca a carte e Si prende gioco degli argentini”. Il riferimento di Moyano era perché Macri si era recato nel paese europeo per rappresentare l’Argentina Coppa del Mondo di bridge.

Il presidente Alberto Fernandez con il capo del Fondo monetario internazionale Kristalina Georgieva (Foto: Presidenza – Reuters).

In questo senso, l’unionista ricorda: “Quando siamo usciti il ​​1 febbraio, uno dei problemi era chiedere alla Corte Suprema di indagare. Di’ ai giudici di indagare. ‘amore’ cosa o cosa molti danni Hanno causato il Paese”. completo disastro dell’economia».

“Il Calma e calma Che ci ha trasmesso (il ministro dell’Economia). Martin Guzman Quando è arrivato alla CGT e Diverse conversazioni Quello che abbiamo avuto con lui Presidente Ci ha dato la tranquillità che non ci sarebbe mai stata Lavoro di riparazione, Che non ci sarà alcun aggiustamento, non ci sarà riforma delle pensioni, Il leader del sindacato dei camionisti lo ha indicato in un’intervista con lui AM750.

READ  La Russia esporta petrolio, gas e carbone per 63 miliardi di euro
Pablo Moyano ha difeso l'accordo con il FMI e ha insultato Mauricio Macri:

Tuttavia, aspettati Avvertimento: “Se c’è una soluzione Usciremo in strada Come dimostra la nostra storia. Abbiamo le parole del presidente, ma se c’è un emendamento o una riforma, qualunque cosa sia contro i lavoratori, ovviamente saremo in strada”.

Pablo Moyano ha parlato anche della crisi al Fronte Todos

In un’altra sezione dell’intervista, l’unionista lo ha ammesso Fuori “Differenze nella prefazione a tutti”, ma riteneva che ‘questo non significa che si romperà’, e completava: “Non ci separeremo”.

Christina Kirchner non era presente alla votazione sull'accordo con il Fondo monetario internazionale.  (Foto: Reuters)
Christina Kirchner non era presente alla votazione sull’accordo con il Fondo monetario internazionale. (Foto: Reuters)di: Reuters

Per Moiano, calamità Nella coalizione di governo finirà non appena «si saranno calmate le acque di quanto accaduto con la questione del Fondo Monetario Internazionale», e ha affermato: «Ancora una volta, saremo tutti insieme. Con noi differenze, Con sfumature, perché Non vogliamo il diritto al ritorno”.

Ho letto anche: Sette pm denunciano le pressioni dello Stato: “Chi indaga sul potere finisce per essere vessato”

Riferendosi alla “guerra” all’inflazione proposta dal presidente Alberto Fernandez, il leader della CGT ha osservato: “Dal periodo Chiediamo al governo di controllare gli aumenti del paniere familiare. Ci auguriamo una volta per tutte il governo nazionale trova la tua mano Per essere in grado di frenare l’inflazione.