Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

onore ai suoi giorni. Dr. Hector Ortiz, attore brillante in pediatria

Il dottor Hector Luis Ortiz Martinez è un medico professionista di Yauco, Porto Rico. Nel suo illustre percorso in pediatria, il dottore dice di essere il primo medico della sua famiglia.

Il dottor Hector Luis Ortiz è un pediatra.

il dottore. Hector Luis Ortiz Martinez È un medico professionista di Yauco, Portorico. Sulla sua nobile via per PediatriaE il Il dottore dice che è il primo medico nella tua famiglia.

“Non ho ricevuto referenze da qualcuno che mi incoraggiasse a studiare medicina, quindi, in generale, tutto il mio lavoro era salvare vite e migliorare qualità della vita dei pazienti. Questo pensiero romantico mi commuove ancora“,

Lo ha detto il dottore in un’intervista al Journal of Medicine and Public Health.

Il dottor Ortiz ci porta nella sua vita e ce lo dice quando è arrivato scuola di Medicina Voleva diventare un ginecologo, ma nei corsi clinici del terzo anno, ha riflettuto sul fatto che la ginecologia non gli piaceva come aveva pensato. Pertanto, in seguito si è trasferito nell’area oftalmologica, ma non ne era nemmeno convinto.

Al contrario, quando fai i turni Pediatria Sono rimasto piuttosto sorpreso perché non mi aspettavo che mi piacesse così tanto. Mi svegliavo ogni giorno felice di prendermi cura dei bambini, di occuparmi delle mamme, di migliorare qualità della vitaeccetera“;

Il dottore attraversò nervosamente.

Più tardi, al quarto anno, fece un altro corso per convincersi che questo era ciò che voleva veramente, e si scoprì che lo era. “Quindi sono rimasto con quello”Egli ha detto.

Mi svegliavo ogni giorno pensando ‘Questo è quello che voglio fare per il resto della mia vita’. Trattare con i bambini è stata la cosa che mi ha riempito di più. Ecco come ho finito per scegliere Pediatria“,

confermato.

Hector Ortiz sottolinea anche il fatto che, quando ha terminato la sua laurea, era un periodo diverso e non ha fatto una sottospecialità, ma ora crede che Dio sappia cosa sta facendo perché, in effetti, attualmente c’è una carenza di pediatri generali.

“Quando sei con un paziente, ti rendi conto di cosa ti renderà felice a lungo termine. Ed è quello che è successo a me“,

Indicazione del medico.

Crede che tutto questo dipenda molto dalla professione e dal modo di essere di ciascuno, quindi non si pente di nulla e dichiara di cuore che se rinascerà sarà un pediatra, e se no, un insegnante.

L’altra cosa che sarebbe stata se non fosse stato per questo medico O un pediatra, saresti un insegnante. Per poter insegnare agli altri il poco ma prezioso che conosci. È un’altra area che mi riempie molto. Perché mi riempie così tanto che posso condividere il poco o quanto posso dare. Inoltre, non tutto è medicina, non tutto è conoscenza e non tutto è teoria. C’è anche la parte umana, non dobbiamo dimenticarla“.

percorso di carriera

Quando mi diplomerò, rimarrò Pediatria All’ospedale regionale di Caguas, appena finito il mio internato, mi sono trasferito a Mayagüez nel 1986 (all’età di 28 anni), ed è qui che vivo ora. I primi due anni ho lavorato con un altro pediatra riconosciuto a Mayagüez, dopo di che ho fondato la mia clinica‘ disse il pediatra.

READ  La Procura di Nayarit ha emesso un nuovo mandato di cattura contro l'ex governatore Roberto Sandoval

Il medico aggiunge che, inoltre, ha lavorato fino al 2000 all’ospedale Bellavista e all’ospedale Perea, oltre alla sua clinica privata. Poi, nel periodo in cui iniziò e si unì al programma di riforma sanitaria a Porto Rico, iniziò a lavorare presso il San Antonio Inc Hospital di Mayagüez.

Attualmente continuo nella pratica di studio privato e ho una concessione di cortesia presso l’ospedale di Berea. Inoltre, sono il manager medico chi giura Pediatria Ospedale Sant’Antonio dal 2012“,

ha sostenuto.

Nel giugno 2019 Ortiz ha iniziato a lavorare come medico ospedaliero al Centro medico Di Mayagüez, ha ancora il suo studio. È professore emerito degli studenti del terzo anno al Ponce College of Medicine, oltre a frequentare studenti in scambio da Guadalajara, in Messico. Allo stesso modo, per circa otto anni è stato Professore Emerito presso il Campus di Scienze Mediche di Rio Piedra.

Di per sé, ho molte attività che mi riempiono molto perché oltre all’attività quotidiana di vedere i pazienti, sono impegnata anche nella parte educativa.”, ha detto a MSP.

Collaborazione in AMPR

Hector Ortiz è entrato a far parte della West Rivers Society of Pediatricians nel 1986. È stato presidente negli anni ’90. Successivamente, è continuato come medicoConsigliere del Consiglio di Amministrazione e Presidente del Comitato Scientifico.

Attualmente, nel Comitato Scientifico, sono la persona appartenente alla direzione responsabile dell’acquisizione delle risorse umane per i convegni per i convegni annuali, tra le altre responsabilità. Da lì cerchiamo anche di mantenere aggiornata l’educazione medica dei bambini“;

confermato.

data di pensionamento?

“Vedo aumentare sempre di più la data della mia pensione, in primo luogo perché amo quello che faccio e in secondo luogo perché non mi vedo a fare nient’altro. Forse lavorerò di meno o mi dedicherò all’insegnamento invece di andare in ospedale, ma io non riesco ancora ad uscire con il mio pensionamento. Finché io sano E attento a tutto, no. Finché sarò fisicamente e mentalmente sano, il mio obiettivo è continuare‘, ha confermato il pediatra.

READ  Come vengono usati in medicina l'oro, l'incenso e la mirra?

I suoi progetti sono principalmente quello di continuare ciò che sta facendo, continuare ad apprendere, sia accademicamente che umanamente, nonché continuare a rafforzare il suo lato spirituale.

Vorrei anche sottolineare la medicina preventiva, in particolare la vaccinazione.. Inoltre, una delle mie priorità è educare sui miti che hanno portato al basso tasso di vaccinazione, mettendo in pericolo la salute e la vita dei più vulnerabili, bambini e pazienti immunocompromessi.”, ha detto a MSP.

competenza

Per l’uragano Maria due anni fa, il dottor Ortiz lo ricorda come una meravigliosa esperienza di apprendimento. Dice di aver avuto un’esperienza molto bella, beh, è ​​rimasto un paziente in ospedale per 28 giorni durante un uragano. “Dovevo andare a vedere quel paziente in ospedale almeno due volte al giorno, ma anche se era difficile, a causa della situazione sull’isola e quindi dei pazienti la stavano attraversando, ho imparato molto. Ho anche imparato che la tecnologia non è tutto e che puoi tornare alle origini“.

Ora, dice, a proposito di tremori, ha avuto anche l’opportunità di fare spedizioni nei villaggi di montagna per andare a prendere rifornimenti e vedere i bisogni degli altri, e ritiene che per questo il fattore umano debba essere sempre presente.

Sono andato anche in missione ad Haiti, ed è stata una delle esperienze più gratificanti della mia vita“.

Questo è il motivo per cui raccomanda agli studenti di medicina che quando hanno l’opportunità di andare nei luoghi del bisogno, vadano, perché questo cambierà le loro vite.

Questa esperienza haitiana ha cambiato la mia vita di 180 gradiDice di aver cambiato tutta la sua prospettiva su ciò che era necessario e di aver imparato ad apprezzare quanto poco o quanto hai. Tuttavia, spera ancora di avere di nuovo quel tipo di esperienze, che sia ad Haiti o ovunque, e in futuro non lontano.

Messaggio del Dott. Ortiz

Il messaggio che Ortiz invia ai suoi colleghi e studenti di medicina è che la cosa più importante è prima di tutto la professione. Lascia che quello che fai ti riempia il cuore e se non hai una carriera in quello che fai, trova qualcos’altro. “Ecco perché la mia parola preferita nella vita è chiamare”Lui dice.

In secondo luogo, che in medicina, come in altre professioni simili, nessun tipo di tecnologia è superiore al paziente. Non pensare mai di sapere tutto, di saper riconoscere i tuoi limiti e quando li raggiungi chiedi aiuto a beneficio del paziente.

Il messaggio per i genitori è di fidarsi del proprio pediatra, di porre tutte le domande che si devono porre, di fidarsi di lui o di lei e di andare dal proprio pediatra prima di andare al pronto soccorso.

Avere me in mente soprattutto è il tipo di relazione a cui tengo molto perché proteggo ed educo anche il paziente.“.

Per quanto riguarda la medicina preventiva, il pediatra è del parere che l’educazione del paziente sia essenziale perché “Una madre e un padre istruiti risultano in un altro paziente sano“; stato completato.