Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Omaggio a Maradona: a un anno dalla sua morte, le dieci gesta straordinarie che il mondo si appresta a ricordare

ore prima che sia soddisfatta Un anno dopo la sua morte, il mondo intero si prepara a onorare Diego Armando Maradona, in un viaggio che include luoghi lontani come Argentinos Juniors Stadium, nella città di Buenos Aires, nonché nella città di Nebuli, In Italia; Tribunale Ginnastica e scherma a La Plata, come vivo la bocca.

Ci saranno messe, ci saranno altari, si aggiungeranno altre statue e cartelloni, ci saranno cortei e carovane, come quella già iniziata in terra napoletana, alla quale hanno già aderito più di 150 argentini.

Mesa a Garen

Le sorelle Diego, dal canto loro, parteciperanno domani al Garn de Buenos Aires Messa I suoi avvocati hanno riferito di aver organizzato un tributo e nel primo anniversario della morte di suo fratello.

La messa sarà alle 12:00 nella Parroquia San Expedito Mertere de Garne, Distretto di Escobar, che si trova in via Mendoza 1100, l’angolo dell’industria.

Le sorelle che parteciperanno alla messa sono Anna Estella, Rita Mabel “Kitty”, Mara Rosa “Mary” e Claudia Nora “Cali” Maradona, anche se si attende la conferma da Elsa “Lily”.

Era The Hand of God, il primo film Netflix ispirato a Diego Maradona

La cerimonia sarà moderata da monsignor Adrien Guedes, meglio conosciuto come monsignor “Andy”, che, secondo fonti vicine all’ufficio delle suore Maradona, ha uno stretto legame con Diego.

Secondo le stesse fonti, Ex capitano della nazionale argentina Campione della Coppa del Mondo Mexico 86, ha presentato, in riserva, Donazioni alla parrocchia o alle varie istituzioni con cui Monsignore collabora.

Dalma e Gianna Maradona, solo un segreto

Intanto fonti dello studio legale che rappresentano nel caso Dalma e Gianna Maradona, le figlie maggiori che hanno avuto i “dieci” con Claudia Villafay, hanno indicato di non avere intenzione di svolgere alcuna attività e di aver rifiutato gli inviti a partecipare ad eventi e ad inaugurare dipinti . ed effetti.

All’Argentinos Juniors, con i muralisti

Una delle celebrazioni si terrà allo stadio del club Juniores argentini, dove sono intervenuti vari muralisti e dove si trova il santuario dove i suoi devoti si recano per lasciare ogni tipo di offerta.

READ  "Questo regalo ci invita a sognare"

Le strade del sud Italia si riempiono dell’omaggio di Maradona

a partire dal Favolosa statua di Alejandro Marmo a Salerno fino a uno Statua in bronzo davanti allo stadio di Napoli, passaggio murales sconosciuti Che stampano maradona pica o intrusioni di strada come magliette riempiono le strade degli spazi pubblici, le città del sud Italia rendono omaggio al calciatore con immagini, riti e icone che celebrano la vita e l’eredità del “Pibe de Oro”.

Le città del sud Italia onorano il calciatore con immagini, riti e icone che celebrano la vita e l’eredità del “Pepe d’Oro”.

A Napoli verrà eretta una statua in bronzo davanti allo stadio che porta il suo nome per celebrare il legame “eterno” tra la città e il “Pep d’Oro”. L’opera, che si può ammirare davanti allo stadio San Paolo, ribattezzato lo scorso dicembre in Diego Maradona, è stata realizzata dallo scultore Domenico Seppi, che ha raffigurato una sorta di “dio greco”.

Ma non è tutto, dice AFP, per i graffiti sui muri di Maradona e la piazza dedicata al culto argentino con fotografie, bandiere e magliette, e manifesti di propaganda per l’Argentina. Il film “La mano di Dio”, l’omaggio di Paolo Sorrentino al Napoli degli anni ’80, che debutterà mercoledì in Italia.

Inoltre, sempre in Italia, lo scultore Alejandro Marmo ha installato a Salerno, nel sud, Scultura “Diego Luminoso”, che commemora Diego Maradona nel primo anniversario della morte realizzando luci e ferri che ricordano l’ex calciatore, “un sognatore molto prima di essere un eroe”, e allo stesso tempo impegnato a evocare “figli sconosciuti e una passione per le membra”, come definito da lui. l’artista.

L’opera, una silhouette alta due metri con il volto e il busto di Maradona, sviluppata sotto gli auspici dell’Ambasciata Argentina in Italia, “si inserisce in un orizzonte di lavoro che cerca di rafforzare i legami e i ponti culturali tra i due Paesi e per il quale il L’arrivo dello “splendente Diego” è solo il primo passo, perché Marmo si aspetta ponti. Altri attraverso l’Atlantico oltre Maradona, come il progetto per costruire l’icona Rafaela Cara, sono ufficialmente segnalati.

READ  Martino ha risposto alle critiche: "Non c'è bisogno di parlare di dimissioni".

in ginnastica

fan Ginnastica e scherma La Plata, dove Diego Maradona è stato tecnico fino al 2020, rilanceranno a Altare in suo onore Venderanno anche 2.222 candele per raccogliere fondi per Sebastian, un bambino di 4 anni con leucodistrofia.

I fan di Gimnasia y Esgrima La Plata, dove Diego Maradona è stato tecnico fino al 2020, domani alzeranno un altare in suo onore.

L’evento si svolgerà domani, a un anno dalla morte della star per infarto, alle 21:30 allo stadio El Bosque.

Film, programmi e podcast

Il personaggio di Maradona sarà anche al centro e al centro di innumerevoli produzioni audiovisive, come film, spettacoli teatrali, speciali e persino podcast.

Le 24 ore di “10” sono un suggerimento Relatori in memoria di Diego, con programmazione continua 24 ore su 24, con post come Condividi Alejandro Dolina, Andres Ciro Martinez, Juanes e Claudio Paul Caniggia, tra l’altro.

La proposta, diffusa dall’APP e dal sito www.relatores.com.ar, partirà alle 00:00 del 25 novembre e si estenderà fino alla fine della giornata in cui il giornalista Victor Hugo Morales subentrerà ad Alejandro Abo. Le ultime due ore di ricarica.

Una statua alta 13 metri in onore di Diego Maradona a Santa Clara del Mar.

D’altra parte, il giornalista e l’autista Matas Martin è un host “Gli ultimi giorni di Maradona”, podcast Spotify Che a un anno dalla morte della star in circostanze che Justice sta ancora cercando di chiarire, invita a tuffarsi nei dettagli poco noti di quanto accaduto negli ultimi giorni di “10”.

“Per le persone, sarà la conoscenza giornalistica, raccontata come una storia avvincente, l’ultimo anno di Diego, con un focus importante dal suo 60° compleanno fino alla sua morte, che rivede il suo lato umano e anche WhatsApp e i dettagli della causa”, ha chiamato la “conduttrice” del documentario audio di sei puntate, della durata di 25-40 minuti, già disponibile da ieri sulla piattaforma.

READ  Tavolo e televisore. I due argentini, che domenica prossima partiranno al Roland Garros

Il conduttore di “Todo pasa” su Urbana Play Radio e commentatore delle partite della nazionale argentina sulla TV pubblica è responsabile del mantenimento del ritmo della versione nazionale del podcast, che ha la specialità di apportare modifiche per altre regioni con altri sport e media referenze, come Thierry Henry (in inglese e francese) e Jorge Valdano (per Spagna e America Latina).

Ci sarà anche un saluto a Rosario.

Il film “Gli ultimi giorni di Maradona” si presenta come un’indagine su quanto accaduto negli ultimi istanti di vita di Diego.

Prodotto da Adonde Media e Spotify Studios, il podcast presenta le testimonianze di personaggi chiave dell’ultima fase della sua vita, dal suo periodo come allenatore per Dorados de Sinaloa, in Messico, ai giorni di convalescenza in una casa a Tigre dopo aver corso su un Ematoma sub durale.

Puoi anche ascoltare gli audio WhatsApp degli imputati nel suo caso di morte e i dettagli dell’indagine giudiziaria che è ancora in corso.

Il televisione pubblica Domani andrà in onda un programma speciale Ricordiamo Diego Maradona, che consisterà in interviste dell’umorista grafico Miguel Rip con Alejandro Dolina, Estella de Carlotto, Pedro Saporido, Daniel Dettola, Mnica Santino e Aileen Pujol, tra gli altri.

Le bambine di 10 anni lo ricorderanno in privato.

Il Un programma intitolato “Diego Maradona: è nato Lannoy”.Andrà in onda alle 23:00 e sarà mostrato dal rappresentante del programma e ospiti del mondo dello sport, della letteratura, della musica e della società, la figura del famoso idolo dai bozzetti appositamente preparati.

Parteciperà anche giocatore e direttore tecnico de La Nuestra Ftbol Feminista Villa 31, Mnica Santino.

Come e perché Maradona è morto?

A un anno dalla scomparsa di Diego Armando Maradona, I pubblici ministeri che indagano sulle circostanze della sua morte sono convinti cheIete accusati i professionisti della salute erano responsabili di “omicidio con intento ultimo” Fonti giudiziarie hanno affermato che con questa carta intendono trasferirle a un processo orale.

“Sembra che sia andato in arresto cardiorespiratorio e l’uomo grasso sta per morire.” Quella frase detta dal medico di famiglia di Maradona e Il principale imputato, Leopoldo Luciano Locé, Ha detto in un messaggio audio inviato al suo compagno pochi secondi dopo aver appreso che era stato rianimato, riassumendo per i pubblici ministeri la rappresentazione dell’esito della morte che la squadra sanitaria dell’ex calciatore ha fornito al paziente.

Leopoldo Luc, uno degli imputati dell’omicidio di Maradona.

Per questo, i sette medici e infermieri accusati a questo punto del fascicolo saranno processati per “omicidio premeditato definitivo”, una figura criminale che ha una condanna da 8 a 25 anni di carcere, il che significa che sanno che Maradona può morire . E non hanno fatto nulla per fermarlo.

A un anno dalla morte del miglior calciatore della storia, la squadra investigativa costituita dal procuratore di San Isidro, John Proyade, e composta dai suoi due vice Patricio Ferrari e Cosme Iribarín, e dal procuratore di Benavidez, Laura Capra, ha preparato. Le ultime azioni per le prossime settimane chiudono quindi questa fase delle istruzioni.