Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nell’anno fiscale 2020, sono stati raccolti quasi 16 milioni di pesos per proteggere l’ambiente

Condividi sulle tue reti!

Si tratta di un fondo costituito con contributi di attività economiche e ricreative che interessano l’ambiente. La maggior quantità di risorse è stata ottenuta grazie all’attività di pesca.

Oshaya. – Nell’ultimo anno, la provincia ha ricevuto quasi 16 milioni di pesos in contributi al Fondo per lo sviluppo delle risorse naturali e dell’ambiente, creato ai sensi della legge 211 sulla protezione dell’ambiente della provincia.

Questo fondo, amministrato e amministrato dal Ministero dell’Economia attraverso un conto speciale presso la Banca distrettuale, è stato istituito nel 1994 con risorse provenienti da permessi, licenze, diritti di ispezione e altre tasse, applicabili alle attività economiche e ricreative che hanno un impatto sull’ambiente.

Nello specifico, è costituito dall’importo incassato dalla legge mineraria e dai corrispettivi generati dall’attività; Concessione di licenze per la pesca sportiva e commerciale; Vendita di licenze di pesca sportiva e commerciale ed estrazione di risorse da concessioni marine e costiere; norme, diritti di ispezione e permessi per estrarre prodotti forestali; utilizzo delle acque sotterranee e superficiali; Spese per servizi professionali e multe per violazione delle leggi ambientali.

A tale fondo si aggiungono anche i proventi della certificazione di origine su qualsiasi risorsa naturale originaria della provincia che risulti dalla vendita di prodotti naturali, sottoprodotti, piante, semi, pali, mappe, collezioni, pubblicazioni e avvisi. Prove, fotografie, campioni, vendita o noleggio di pellicole cinematografiche, biglietti di mostre e simili. Allo stesso modo, a tale fondo sono destinate le somme che annualmente vengono stanziate dalla Legge di Bilancio Generale del Territorio o da leggi speciali (Legge Forestale, Legge della Pesca).

Secondo il rapporto sul conto degli investimenti 2020 pubblicato sul sito web del governo provinciale, l’anno scorso un totale di 1.5881.787,91 pesos è entrato nella tesoreria provinciale ai sensi della legge n. 211, con le risorse idriche che hanno contribuito maggiormente a questo fondo, pari a 11.966.534,58 pesos.

READ  Critiche forti da parte di un medico sanitario per Alberto Fernandez

In secondo luogo, per le risorse minerarie, il fondo ammontava a 1.603.464,73 pesos, e in terzo luogo, per le risorse forestali, sono stati ricevuti contributi per l’importo di 1.263.524,85 pesos.

Nel frattempo, per le risorse animali, sono stati raccolti 535.313,01; Per i certificati di origine 418.255,50 e per le risorse idriche 94.725,24 pesos.

destinazione del denaro

La legge prevede che tali fondi debbano essere utilizzati per l’inventario delle risorse naturali e degli ambienti regionali e per i progetti volti a determinare la fattibilità tecnica ed economica dell’utilizzo delle risorse e degli ambienti naturali, comprese le attività di informazione, ricerca e sperimentazione che devono essere svolte al fine di contribuire a fornire ulteriore supporto alle decisioni da prendere.

Tra le altre destinazioni, ci sono anche la costruzione e la manutenzione di stazioni e aree pilota per lo sviluppo tecnologico e la dimostrazione di tecniche di gestione delle risorse; attrezzature tecniche e amministrative per il settore responsabile della gestione delle risorse naturali e degli ambienti; Preparazione materiale promozionale. formazione del personale tecnico e amministrativo; Opere infrastrutturali che conseguono una maggiore efficienza nell’erogazione dei servizi del settore privato; Nonché programmi o progetti di ricerca o di ampliamento approvati con delibera del Ministero dell’Economia.