Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nazione/giocare con il fuoco

di Alba Delvale

alba.devalle@lanacion.com.py

Nell’edizione di oggi di Emprendedores LN spingiamo di nuovo i confini con idee paraguaiane, oggi ci spostiamo in una delle città più famose al mondo, New York, portando loro un po’ di divertimento e intrattenimento per portare un tocco di speranza nel contesto attuale.

Sì, in questo episodio portiamo la storia di due imprenditori paraguaiani che hanno vissuto per più di 10 anni a New York, negli Stati Uniti, e che volevano impartire una diversa alternativa di intrattenimento nel paese attraverso la loro imprenditorialità Minigolf New York. Per saperne di più sulla proposta potete seguirla sulle reti Tweet incorporato su Instagram e Minigolf New York – Paraguay su Facebook.

Sono Jorge Escobar, meglio conosciuto come “Bicho” Escobar, musicista e produttore musicale, con studi in contabilità in Paraguay e produzione a Berkeley Boston, e il suo socio Monserrat Marquez, notaio e laureato in contabilità.

Leggi anche: LN Imprenditori: disoccupati a causa dell’epidemia in Argentina, apre un negozio online di alimenti naturali

Minigolf New York si trova nel quartiere Jara di Asunción, su un’area di 1.200 metri quadrati, ed è rivolto a tutte le persone. Immagine per gentile concessione.

“Questo progetto è nato a New York, una volta che stavamo giocando, credo nell’agosto 2020, su un campo da minigolf a Manhattan, e dopo 30 minuti di gioco ci siamo detti: ‘Che bello, quanto sarebbe bello se fosse in Paraguay!” L’idea è nata lì e da allora abbiamo iniziato a lavorare per renderlo possibile”, ha esordito Bicho Escobar parlando di questa storia.

Ha continuato spiegando perché e ha detto che solo perché sono paraguaiani e il loro cuore batte sempre per il Paraguay, hanno visto che non c’era molto da offrire nel quartiere dei divertimenti, quindi hanno pensato che fosse una grande opportunità per contribuire con qualcosa al paese, più che fare affari con questo.

Vedere anche: Imprenditori LN: la loro passione per l’arredamento ha ispirato Ayres del Campo

Nasce così Minigolf New York, uno spazio per il tempo libero unico nel paese, situato nel quartiere di Jara de Asunción, ad Atilio Peña, a circa 1259 in Florida (a un isolato da Brasilia Street, nella zona dell’American University), in una zona di 1200 mq, rivolti a tutti, bambini e ragazzi Giovani e meno giovani e anche nonni.

Con sorpresa degli imprenditori, è stato ben accolto da intere famiglie e gruppi di giovani, dalle scuole alle coppie, poiché è un luogo perfetto per un primo appuntamento o per condividere una data speciale, si sono fatti avanti gli imprenditori, ha detto il duo di imprenditori. .

Miniature Golf New York ha un campo a 18 buche, come nel golf, ma è piccolo, il che lo rende un’attrazione. Cortesia dell’immagine.

Minigolf New York ha un circuito di 18 buche, come nel golf professionistico, ma a differenza e come dice il suo nome “mini”, sono piccoli circuiti, che è ciò che li rende attraenti, proprio perché consentono di giocare e di evidenziare Il metodo è più semplice , pratico, più veloce e, di conseguenza, più divertente.

Ogni giocatore paga per giocare le 18 buche, per le quali viene fornito con una pallina da golf e una pagaia o una pagaia. Il costo del servizio è di 50.000 EGP. per adulti e 30.000 EGP. Per bambini dai 4 ai 12 anni. Il pagamento non è a ore, ma per le 18 buche o per le quote di gioco all’interno del cerchio, ea seconda del numero di persone, se ci sono due giocatori, può durare circa un’ora.

È interessante: Imprenditori LN: L’amore della famiglia per l’artigianato ha portato alla creazione di candele ecologiche

“Avevamo gruppi fino a 8 persone ed è durato 2 ore e 30 minuti. È bello vedere come ridono e si divertono, e finora i grandi gruppi vengono sempre”, hanno aggiunto, concordando.

Ma andare al Minigolf New York non sarà solo giocare e ora, visto che c’è molto spazio, offrono anche la possibilità di mangiare e bere qualcosa come bibite, acqua, birra e bibite, e nel cibo hanno filetto, hamburger , patatine fritte e arrosto.

Con tutto questo il locale è ideale anche per festeggiare compleanni, incontri di lavoro o universitari e non solo, quindi anche loro con l’idea di tornei e tornei intercollegiali, si sono fatti avanti.

Quando è stato chiesto quanto fosse difficile farlo, e ancor di più mentre erano lì, hanno detto che è sempre difficile realizzare un’idea ovunque, e in Paraguay hanno incontrato alcuni ostacoli come il ritmo dei lavori di costruzione, i servizi lenti, pochissimi professionisti; Nel settore pubblico, in alcuni enti va bene, in altri è lento.

Ma quello che ha sorpreso di più gli sposi è che nel settore privato, nelle banche e nei centri di cambio, c’è un’enorme burocrazia per prelevare 100 dollari americani.

LEGGI ANCHE: Imprenditori di LN: hanno cercato il regalo perfetto per la nascita ed è nato il baby boom

“Ti hanno messo davanti molti ostacoli per farti investire nel Paese, ma dobbiamo anche dire che abbiamo incontrato grandi professionisti, i nostri commercialisti sono dei geni e i nuovi amici che abbiamo incontrato. C’era una persona che ci ha impressionato molto, il suo atteggiamento, la sua collaborazione e il modo in cui si è bagnato la maglietta nell’edificio è stato fantastico. Inoltre hanno messo in risalto tutto lo staff che lavora in modo eccellente, con atteggiamento e professionalità, quindi possiamo dire che abbiamo incontrato anche persone fantastiche”.

La cosa più difficile da fare è ridurre l’idea (astratta) nella testa alla realtà perché molte cose accadono su questo percorso, non come si pensa, quindi accettare anche questo è una sfida, è convalidato. In modo pratico o più realistico, è sempre difficile ottenere capitali, e poi la cosa più difficile è rimanere fermi nell’impresa, nonostante i problemi, che nel loro caso erano lavoro, capitale e, ovviamente, l’epidemia.

In tal senso, visto che l’attività è nata in piena pandemia, che è davvero forte, l’importante è che l’abbiano tolta perché possono farcela, hanno sottolineato, ma quello che resta un problema sono le misure restrittive del governo si lamentavano.

“Non abbiamo introdotto nulla di nuovo che possa rappresentare un rischio perché il luogo è già stato progettato e costruito per la pandemia, ed è uno spazio aperto, all’aria aperta, con misure di sicurezza e stiamo continuando così”, ha affermato. Proprietari nordamericani del Paraguay.

Ecco come le misure hanno influito e continuano a incidere su di loro, ma il vantaggio che ha Minigolf New York è che oltre a rispettare tutte le norme di sicurezza sanitaria, è una grande area di 1.200 mq, dove c’è un impegno al distanziamento sociale e sono lì in modo che le persone non siano affollate.

Potresti essere interessato a: Imprenditori LN: Ha perso il suo lavoro di guardaroba e ha fatto rivivere la Mother’s Dress Clinic

“Le persone reagiscono come il nostro cibo o il nostro sostentamento, vedere che si divertono, ringraziarci per aver creato uno spazio del genere e vedere come competono e come si godono il cibo e le bevande con i loro amici e familiari, questo è inestimabile”, è stato catturato.

Per quanto riguarda la previsione per l’attività e per la voce, hanno sottolineato che è buona, anche se non sono ancora in grado di dare una misurazione accurata perché un mese dopo l’apertura delle restrizioni, le restrizioni che tanto li hanno colpiti sono tornate.

Questo progetto è nato a New York, Stati Uniti, intorno ad agosto 2020. Foto: Courtesy.

La coppia di imprenditori di New York segue passo passo quello che sta succedendo nel paese e nella loro attività, che non avrebbero raggiunto senza l’eccellente squadra che Minigolf New York ha, sia negli Stati Uniti che in Paraguay, quindi non Voglio solo essere i protagonisti di questa nota.

“Vogliamo sottolineare che tutti i buoni risultati che possiamo ottenere sono grazie al fatto che abbiamo un’ottima squadra guidata da Raquel Escobar, che è il manager, ed è bello vedere l’impegno dei ragazzi che sono nel nuova squadra. York Golf Miniature è lì in Paraguay”, hanno aggiunto Picchu e mons.

E prima di salutarsi, hanno voluto trasmettere la voce dell’incoraggiamento agli imprenditori oa coloro che vogliono fare qualcosa e sono scettici. “Non pensare ‘Se ho, lo faccio’. Fai e poi dai, questo non capitalista non copre i tuoi sogni imprenditoriali, hai solo un’idea chiara di ciò che vuoi ottenere quando fai l’impegno e perché lo stai facendo.”

Una volta che l’impresa inizia a prendere forma, bisogna saper discernere tutti i consigli ei suggerimenti che si possono ascoltare da familiari, amici, personali, professionisti o che magari vogliono il meglio. Ma solo tu sai perché hai iniziato e cosa ti ha motivato.

Hanno anche detto che quando ne fai uno, dovresti essere pronto a ricevere molti colpi di frustrazione, ma anche ricevere una grande soddisfazione, e quando emergono nuovi colpi, ricordare il bene e che tutta l’imprenditorialità richiede tempo, fa parte del processo , loro hanno detto.

READ  Claudio Canigia distrusse suo figlio Alessandro e affermò di avere un "problema genetico"