Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Naturale e ricco di sostanze nutritive

Notizie correlate

Gli appassionati dei sapori forti della cucina italiana hanno a disposizione sugli scaffali di Mercadona una nuova passione: Grana Padano in chips di haciendado. Sebbene fosse già disponibile come formaggio grattugiato, questa nuova forma è molto simile alla presentazione tradizionale di questo latticino al consumo. Il fatto è che la durezza della forma di Grana Padano te la fa mangiare, devi prima “scavarla” con uno speciale coltello a forma di cucchiaio che ne strapperà le patatine. Sono perfetti per cucinare pasta, lasagne o crocchette, o per aggiungerli a insalate come Caesar.

Nonostante sia spesso usato in modo intercambiabile come parmigiano, il Grana Padano è un prodotto con denominazione di origine Protetto a livello europeo, che garantisce, secondo il certificato del sigillo che riporta la copertina del prodotto Hacendado, che è stato prodotto In modo tradizionale e mantenere standard di qualità coerenti. Il formaggio granulato risale al Medioevo, e oggi viene prodotto nelle regioni del nord Italia: Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige e Veneto.

Questo non è affatto aneddotico, perché i formaggi del supermercato, in particolare i formaggi sminuzzati o in polvere che arrivano in sacchetti o contenitori, possono Mai essere codardo. Etichette ambigue come “miscela fondente” o “gratin” possono mascherare un processo eccessivo con ingredienti meno preferiti come burro, siero di latte o amidi.. Dovrebbe contenere solo formaggio sano latte pastorizzato (ovino, vaccino, caprino o misto); Caglio, lievito lattico e sale.

“Possono anche contenere cloruro di calcio, che agisce come cofattore, e lisozima, che agisce come conservante naturale”, ha spiegato a EL ESPAÑOL Carmen Lanza Gill, farmacista e nutrizionista e nutrizionista. Ed ecco cosa troveremo nel Grana Padano: aGettare Vacca nutrita con erba – questo è determinato dalla sua denominazione della sua origine anche se non appare espressamente sull’etichetta – sale, caglio e lisozima d’uovo che fungerà da conservante. Grazie ai pochi ingredienti e all’assenza di additivi, soddisfa i requisiti per essere considerato “cibo vero” o cibo vero.

READ  Gli studenti delle scuole superiori UNAM 2 vincono il concorso del CERN

Il nuovo Grana Padano.

il Il formaggio fuso o semilavorato è il formaggio più denso dal punto di vista nutrizionalePerché il processo di stagionatura sottrae l’acqua contenuta nel formaggio fresco in quantità maggiori e ne determina la durezza. In queste misure troveremomaggiore concentrazione dei suoi nutrienti, Molti macronutrienti (grassoS Saturi e protettiNel) come micronutrienti (calcio, vitamina D e sale)“, è per spiegare Juan Joseche è Lopez, specialista e membro di ácattive infermiereA partire dal Dalla Società Spagnola di Endocrinologia e Nutrizione (SEEN).

Questo significa anche una maggiore densità calorica: 100 grammi di Grana Padano rappresentano circa 400 calorie con un significativo apporto di grassi. 29g corrispondono ai grassi, di cui 18g corrispondono ai grassi saturiIl che contribuisce al fatto che finisce per ottenere una valutazione scadente nel semaforo alimentare Nutriscore nonostante altri notevoli vantaggi come i suoi 33 grammi di proteine. Tuttavia, per il suo sapore deciso, questo formaggio non viene consumato direttamente ma viene utilizzato per la stagionatura.

Come per l’olio extra vergine di oliva, giudicarlo mangiando 100 grammi o 100 millilitri non ha senso. Anche Questa percentuale di grassi saturi non sarà così dannosa come quella che può provenire dalla carne rossaCome abbiamo visto nell’ultimo caso di tostate anche di Mercadona. Sefficientemente Il latte intero (con più grassi) è stato collegato a un minor rischio di malattie cardiovascolari. il formaggio grasso Aiuterebbe nella formazione delle lipoproteine ​​ad alta densità (HDL), il cosiddetto “colesterolo buono” responsabile delle arterie ostruite.

Naturalmente, l’assunzione di sodio è ancora un fattore a cui prestare attenzione. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda Non mangiare più di 5 grammi di sale al giornoL’ideale, quindi, è non aggiungerne altro ai sughi, ai primi piatti o alle insalate che consumeremmo se effettivamente lo consumassimo con il Grana Padano.

READ  UACh guida un progetto per riutilizzare l'acqua attraverso la purificazione delle zone umide