Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

NASA e SpaceX firmano un contratto da 1 milione di dollari per scoprire se potrebbe esistere vita sulla luna ghiacciata di Giove

20/08/2019 Politica di ricerca e tecnologia per la missione Clipper della NASA / JPL-CALTECH

Negli ultimi anni, la NASA ha cercato prove che dimostrino che la vita sulla Terra non è l’unica vita nell’universo. Così, ad esempio, hanno cercato di cercare tracce biologiche che mostrassero che Marte non era sempre un pianeta disabitato, ma che, come con la Terra, ad un certo punto della sua esistenza c’era vita sulla sua superficie.

In effetti, l’agenzia spaziale nordamericana di recente, con l’aiuto del rover Curiosity, ha osato dirlo Molto probabilmente, Marte non solo aveva vita milioni di anni fa, ma potrebbe essere vivo oggi.

Secondo le indagini con Curiosity, il robot era atterrato, pochi giorni fa, A proposito di una potenziale fonte di metanoÈ una sostanza prodotta da organismi viventi (microbi) nella maggior parte dei casi.

“(I risultati) indicano una regione di emissione attiva a ovest e sud-ovest del rover Curiosity sul fondo nord-ovest del cratere (…) Potrebbe essere una coincidenza che abbiamo scelto un sito di atterraggio di Curiosity vicino a un sito di atterraggio di Curiosity. Emissione attiva di metano”, ha spiegato l’agenzia. NASA.

Tuttavia, per questa organizzazione, non solo Marte è importante nella ricerca di vita extraterrestre. Data l’enormità dell’universo e la scarsità di ricerche condotte su di esso, La NASA ha anche deciso di scommettere sulla ricerca di altri pianeti nel sistema solare come Giove, in particolare una delle sue lune.

Europa, che fa parte del gruppo delle 53 lune possedute da Giove e che è anche una delle più famose, sarà la prossima destinazione di studio della NASA. In associazione con Space Exploration Technologies Corp. (Società SpaceX di proprietà dell’uomo d’affari e genio della tecnologia Elon Musk), che si è aggiudicata un contratto del valore di 178 milioni di dollari, L’agenzia statunitense analizzerà se la star ha le “condizioni adatte alla vita” oppure no.

READ  BMW M2 2023: una nuova generazione con 460 CV della vecchia scuola

“Gli obiettivi principali della missione sono produrre immagini ad alta risoluzione della superficie di Europa, determinarne la composizione, cercare segni di attività geologica recente o in corso e misurare lo spessore della calotta glaciale della luna, Alla ricerca di laghi sotterranei e determinazione della profondità e della salinità dell’Oceano Europeo”, si riferisce alla NASA, attraverso un comunicato stampa.

Ha anche affermato che la missione che sarà svolta sotto il nome di Europa clipper, sarà il 2024 come data di implementazione provvisoria, quando “il razzo Falcon Heavy verrà lanciato dal Launch Complex 39A presso il Kennedy Space Center della NASA in Florida”.

Missioni come l’Europa Clipper contribuiscono al campo dell’astrobiologia, Ricerca interdisciplinare sulle variabili e condizioni di mondi lontani Può ospitare la vita come la conosciamo”, aggiunge la NASA in un altro messaggio.

Ora, sebbene questa entità corregga anche coloro che affermano che questa missione è finalizzata alla scoperta della vita su Europa, non esclude che questo sia l’obiettivo dopo l’indagine su Europa Clipper.

“Comprendere l’abitabilità di Yoruba aiuterà gli scienziati a capire meglio come si è evoluta la vita sulla Terra e La capacità di trovare la vita al di fuori del nostro pianeta”, dicono di questa agenzia spaziale.

Va ricordato che, secondo la tesi di alcuni ricercatori, in Europa ci sono vulcani situati in fondo al mare, situazione che, se confermata, potrebbe essere uno dei primi passi per determinare la sostenibilità della vita su quella luna .

“Possibilità di un interno caldo e roccioso e vulcani sul fondo del mare in EuropaAumenta la probabilità che l’oceano d’Europa diventi un ambiente abitabile (…) Possiamo dimostrarlo con la composizione pianificata e le misurazioni della gravità di Europa Clipper, che è un’eccitante possibilità”, ha concluso lo scienziato del progetto Europa Clipper Robert Pappalardo, anche lui parte del Jet Propulsion Laboratory della NASA.

READ  Retro Power House con 100 giocattoli a partire da $ 299

Continuare a leggere