Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Movistar, per brillare in Italia e Belgio: “‘Non si fa’

Nonostante l’impressionante prestazione di Enrique Mas alla Vuelta abbia dato loro un vantaggio cruciale, Moviestar non ha rallentato in questo ultimo tratto della stagione. punti nella loro battaglia per evitare la retrocessione all’UCI World Tour.

Questo martedì la squadra Telefonica ha annunciato le proprie squadre per il Giro di Toscana (mercoledì 14) e la Coppa Sabatini (giovedì 15) e il Gran Premio della Vallonia (mercoledì 14) in Italia con un chiaro messaggio attraverso i propri social network: “La stagione 2022 non è finita o ‘è’ fatta”, chiaro riferimento alla minaccia della retrocessione.

Sotto questo modello, Alex Aranburu e Matteo Jorgensen, i migliori giocatori della squadra in questa stagione, saranno i principali punti di forza di Movistar al Giro di Toscana e alla Coppa Sabatini. Ad unirsi a loro nelle gare saranno Antonio Petreiro, Ivan Sosa, Einar Rubio, Jorge Arcas e Corca Izaguirre.

Da parte tua Gonzalo Serrano, recente vincitore del Giro di Gran Bretagna, sarà una grande risorsa per Movistar al Gran Premio di Vallonia dopo che la gara è stata sospesa mentre guidava la generale., dove sarà affiancato da Johann Jacobs, Max Kanter, Albert Torres, Oscar Rodriguez, Imanol Erviti e Íñigo Elosegui. Due gare in cui Movistar vorrà fare una mossa decisiva per suggellare la sua permanenza nell’UCI World Tour.

READ  L'Italia continua a discutere se vi fossero motivazioni razziste nell'uccisione del venditore nigeriano