Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Mondiali di Pallavolo 2022: La storia di Luciano de Sico, il fuoriclasse che ha iniziato la sua carriera calcistica al Tinelli FC

Luciano de Sicocrack che sogna di giocare nella NBA, giocherà Mondiali di pallavolo 2022Coppa del Mondo per la quinta volta consecutiva. Sarà quest’ultimo, inoltre, come pubblicizzato sul suo sito web. Il capitano della nazionale argentina di pallavolo ha già partecipato in Giappone 2006, Italia 2010, Polonia 2014, Italia e Bulgaria 2018.

Figlio del cestista Ricardo de Sico, che faceva parte della storica Obras Sanitarias che vinse il Mondiale per club nel 1983 William Jones e della nazionale argentina, Luciano divenne la mascotte delle ultime squadre del padre: Echagüe de Paraná, Santa Paula de Galvez e Ferro Carel Oeste.

Ha anche iniziato a giocare a basket quando era giovane e gli piaceva così tanto che se gli chiedevano cosa voleva fare da grande, rispondeva “giocatore di basket NBA”. La sua stanza era tappezzata di poster di Magic Johnson, Shaquille O’Neal e Michael Jordan, e passava tutto il giorno a guardare le partite di basket.

Luciano de Sico, la figura della squadra di pallavolo argentina che ha vinto la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Foto EFE / EPA / FAZRY ISMAIL
di: EFE Servizi

Luciano de Sico iniziato a giocarci Ginnastica e scherma Da Santa Fe, dove si recò a Ben-Hur a Rafaela, ma non gli piaceva stare lontano dalla sua famiglia dopo la grande alluvione e decise di tornare nella sua città. Il problema è che il club di Rafaela non ha rilasciato il suo permesso per sei mesi, nel caso fosse convinto a tornare.

Pertanto, all’età di quindici anni, decise di passare alla pallavolo, sport che sua madre, Graciela, praticava in Union. Il club di Marcelo Tinelli, Bolivar, che ha rivoluzionato la pallavolo, lo ha reclutato per il progetto del talento. Non c’è dubbio che il bambino è diventato un talento.

READ  La decisione di Cristiano Ronaldo potrebbe rompere il mercato

Ho letto anche: “La decisione difficile di Luciano de Sico con il bronzo conquistato alle Olimpiadi”.

Il 34enne, alto 1,91 metri, faceva parte della nazionale che ha vinto l’oro ai Giochi Panamericani del 2015 a Toronto e un bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 2020 (giocate lo scorso anno a causa della pandemia di coronavirus). In quel torneo è stato scelto il miglior portiere. Ha anche vinto il campionato argentino nel 2006/07 con Bolívar.

Inoltre, lui e la sua squadra Lube Civitanova hanno vinto tre volte la Serie A italiana (2017/18, 2020/21, 2021/22) e altre tre Coppe Italia (2013/14, 2018/19 e 2020/21) e due volte Supercoppa Italiana (2017/18 e 2019/20).

Luciano de Sico in prima persona

Sul loro sito ufficiale Il Cecco15.comIl giocatore di pallavolo ha lasciato queste testimonianze in merito Mondiali di pallavolo 2022Quinto e ultimo:

“La prima cosa che voglio sottolineare è che non dovresti naturalmente aspettarti che arriviamo terzi, o che lottiamo per un posto sul podio, solo perché abbiamo preso il bronzo alle Olimpiadi l’anno scorso. Non dico che non sia possibile, ma è molto difficile tornare in semifinale”.

“Certo, faremo del nostro meglio, ma dobbiamo stare tutti attenti, perché lotteremo contro squadre molto forti. Le ho detto tante volte: sono passati 15 anni dal mio esordio in nazionale maggiore. fino a quando non abbiamo ottenuto la medaglia di bronzo alle Olimpiadi, è stata una strada complessa con molti ostacoli. Questo Mondiale non sarà affatto facile”.

Luciano De Sico durante il match tra Italia e Argentina, nei quarti di finale dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. EFE / EPA / WU HONG
Luciano De Sico durante il match tra Italia e Argentina, nei quarti di finale dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. EFE / EPA / WU HONG
di: EFE Servizi

“Lo sport si vendica sempre e speriamo di raggiungere un livello più alto rispetto alle precedenti occasioni. Altrimenti il ​​Mondiale sarà una spina nel fianco, perché questa sarà sicuramente la mia ultima carriera”.

READ  I giocatori della nazionale argentina che hanno raddoppiato per essere ai Mondiali del 2022 in Qatar

“Per quanto riguarda la squadra, penso sia molto diversa dalle Olimpiadi di Tokyo, nonostante la ripetizione di otto titoli. È una squadra più giovane e dovremo lavorare affinché la mancanza di esperienza non influisca su molti dei più giovani .”

Ho letto anche: “Luciano de Sico ha parlato della sua crisi più profonda: soffrivo di depressione e non molti lo sapevano”

“Molti di loro hanno avuto un posto di rilievo nella National League (VNL) in questa stagione. Anche se quasi tutti hanno esperienza nelle squadre dell’accademia e nei club stranieri, devono essere psicologicamente forti per affrontare la Coppa del Mondo e in questo modo , migliorare le prestazioni collettive”.

parole Luciano de SicoCrack che sognava di giocare in NBA, ma è diventato il capitano della squadra di pallavolo, amato dai suoi compagni di squadra e dai suoi fan.