Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Migliaia di persone protestano a Bruxelles contro le restrizioni igienico-sanitarie

Migliaia di persone hanno manifestato, domenica, nella capitale belga, Bruxelles, contro la tessera sanitaria e le restrizioni imposte a causa della pandemia di Covid-19, cantando “Libertà!”

I manifestanti, circa 5mila persone secondo la polizia locale, hanno marciato dalla stazione ferroviaria nord di Bruxelles alla regione europea, chiamata dal movimento “Insieme per la libertà”, formato da diverse associazioni.

Da mesi nella capitale belga si tengono regolarmente manifestazioni contro il passaporto sanitario, necessario per l’accesso a ristoranti ed eventi culturali.

La polizia è intervenuta per fronteggiare un gruppetto di manifestanti che gli hanno lanciato degli oggetti non lontano dagli edifici delle istituzioni europee.

Dopo la manifestazione, ha detto la polizia, c’erano circa 30 detenuti.

L’Europa sta attualmente vivendo una nuova ondata di casi di COVID-19, dovuta in parte alla variante infettiva dell’omicron.

Paesi come l’Italia o la Spagna stanno riprendendo alcune misure restrittive e incoraggiando la vaccinazione.

READ  I prezzi dell'elettricità sono aumentati del 2% e sono sei volte superiori rispetto a un anno fa