Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Messi arriva a Rosario per festeggiare la fine dell’anno | La spaccatura del Paris Saint-Germain ha viaggiato sul suo aereo privato con Di Maria, Icardi e Paredes

Giovedì, Lionel Messi è arrivato nella sua città natale, Rosario, per festeggiare il Natale e il Capodanno con la sua famiglia. Il suo aereo, un Gulfstream G600, è atterrato alle 10:06 all’aeroporto internazionale di Malvinas, situato a Fisherton, Santa Fe, da Parigi.

L’attaccante del Paris Saint-Germain è tornato a casa con i compagni di squadra del club francese Angel Di Maria, Mauro Icardi – anche lui di Rosario – e Leandro Paredes. Nel parcheggio, dove avevano le loro auto, alcuni tifosi aspettavano che i calciatori chiedessero una foto.

Dal canto suo, Paredes ha finalmente ottenuto il permesso di salire a bordo dell’aereo dopo un test PCR negativo che doveva essere fatto nelle ore precedenti perché era stato a stretto contatto con un caso positivo al coronavirus.

Messi è stato in patria per l’ultima volta lo scorso luglio, dopo la creazione della nazionale in Copa America. In quell’occasione, Leo si è riunito con la sua famiglia il giorno dopo la vittoria finale sul Brasile (1-0) al Maracana di Rio de Janeiro, hanno trascorso alcuni giorni insieme e poi sono andati in vacanza a Miami e nella Repubblica Dominicana. Questa volta Antonella Roccuzzo ei tre figli della coppia sono arrivati ​​a Rosario in anticipo.

Il capitano argentino resterà a Rosario fino al 1 gennaio, quando dovrà tornare agli allenamenti del PSG la seconda domenica con il resto dei giocatori sudamericani in rosa.

La squadra guidata da Mauricio Pochettino di Santa Fe tornerà in campo dalla prima giornata del 2022 e lunedì 3 avrà già in programma una partita ufficiale contro il Vanes, squadra di quarta divisione, per la Coupe de France che gli argentini aspettano . giocare. non parte.

READ  L'avvertimento di Falcioni su Beltran e Alendro

Così, la prima partita di Messi nel 2022 sarà il suo impegno da ospite contro l’Olympique Lione, domenica 9 gennaio, nel ventesimo appuntamento della Prima Divisione, che è guidata dal Paris Saint-Germain di 13 punti dietro ai compagni Nizza e Olympique di Marsiglia.

Nella prima metà dell’anno, oltre a vincere il campionato nazionale, il Paris Saint-Germain affronterà la sfida più grande di vincere la Champions League per la prima volta nella storia, un obiettivo che partirà con un difficile handicap sul campo . L’inizio della fase finale. Il 15 febbraio la squadra francese ospiterà il Real Madrid al Parque de los Principes, e il mese successivo, mercoledì 9, cercherà un biglietto per i quarti di finale al Santiago Bernabeu della capitale spagnola.

Nonostante non abbia mostrato un livello super individuale per le altre stagioni, il 2021 è stato un anno molto speciale per la carriera della star, soprattutto per aver vinto l’America’s Cup, il che significava vincere con la prima squadra e un periodo di siccità di 28 anni. senza titoli.

Anche perché era il primo anno in cui ha giocato con tre maglie (Argentina, Barcellona, ​​Paris Saint-Germain) e perché ha vinto il suo settimo Pallone d’Oro in una disputa diretta con l’attaccante polacco Robert Lewandowski, del Bayern Monaco.

In tutto il 2021 Messi ha giocato 60 partite, segnato 43 gol e vinto due titoli: la Copa America e la Copa del Rey, l’ultima coppa del suo glorioso periodo con il club catalano. Una ripartizione della sua attività annuale mostra 27 partite e 28 gol a Barcellona; 17 incontri e nove gol con la squadra prescelta oltre a 16 presentazioni e sei vittorie con il club parigino.

READ  L'argentino Echeveri è stato eliminato dal Challenger italiano Forlì