Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Mentre Martin lavora e cerca di aggiungere supporto, le risorse soffrono

Il rapporto di Personal Portfolio Investment (PPI) ha detto molto rumore per nulla. Investitore Javier Timmerman Rifatturazione classica mostrami i soldi. Il concetto è lo stesso, e il business lo condivide. Vogliono vedere fatti e dati, non annunci. Timerman si espande, in un’intervista alla CNN. La politica argentina dovrebbe apparire nel campo dei fatti, perché le voci e le previsioni non la influenzano molto. In Argentina il famoso detto “compra la voce, vendi la notizia” (n. to editor: compra con la voce, vendi con la notizia) non funziona. Gli investitori istituzionali di oggi si aspettano di vedere risultati, Lei disse.

Le cose si complicano quando i fatti scarseggiano e, inoltre, cambiano i discorsi. Hanno detto al PPI che il messaggio estremo del presidente del Fight Day non ha coinciso con il messaggio conciliativo registrato di Alberto. Il mercato è ancora in attesa di dazi politici o economici per dissipare le incertezze a breve termine.

Nel loro rapporto sui prezzi alla produzione, hanno affermato che la loro assenza è, a nostro avviso, il principale catalizzatore che influenza i prezzi delle attività domestiche. Da un lato, i globali. Senza alzare la testa, ieri hanno registrato cali dallo 0,4% allo 0,7% per spingere il loro prezzo medio ponderato a $ 33,64. Il doppio titolo chiude questo film. Il ADR Gli argentini di New York hanno aggiunto un altro triste capitolo questa settimana chiudendo con le maggiori perdite, al 5,5%. Le banche, ancora una volta, sono state le più colpite. Il divario di cambio si è ampliato prima che il CCL Senebi balzasse a 213,5$/214$ (+4,5/5), hanno affermato sul PPI.

READ  Agenda internazionale EFE dal 29 giugno al 2 luglio

Se realistico, l’accordo con Fondo monetario internazionale, inserita nel famoso piano pluriennale, è la più attesa. Alberto Fernandez Ieri ha detto: “È su questo che sta lavorando Martin (Guzman)“.Le previsioni finanziarie e le aspettative di cambio sono al centro dell’attenzione degli investitori. Un’altra questione è se ci saranno nuovi soldi perché, anche senza dover pagare, l’Argentina non ha i dollari per finanziare un’economia molto richiesta per diversi mesi”.

Guzmn ha tenuto nelle ultime ore incontri bilaterali per portare avanti il ​​progetto con importanti attori all’interno del FMI. Ha avuto una conversazione con Nadia Calvio, vicepresidente degli affari economici del governo spagnolo. Un altro incontro bilaterale è stato con Daniel Franco, ministro dell’Economia italiano, e successivamente con il suo omologo finanziario dell’Arabia Saudita, Mohammed Al-Jadaan.

Per ora, non ci sarà nessun viaggio di Guzmn a Washington per incontrare il personale del FMI.

A fine dicembre, l’Argentina dovrà pagare quasi 2000 milioni di dollari al FMI, e in economia non escludono l’esistenza di un accordo sigillato per evitare questo drenaggio e prendersi cura del fondo di dollari sbrindellato.

Sebbene sia improbabile che Guzmín e il FMI siano d’accordo, resta da vedere cosa succede con il fronte interno (a priori, il cristianesimo sembra aver ceduto al fatto che deve essere concordato e modificato), e poi, al Congresso . L’opposizione accompagnerà, ma forse aggiungerà qualche richiesta.

Timmer: "Gli investitori vogliono i fatti e si aspettano che le cose cambino davvero"