Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Mentre i leader mondiali hanno confermato la loro presenza al funerale di Isabel II, il governo argentino non ha ancora deciso chi viaggerà

Alberto Fernandez con il suo ministro degli Esteri Santiago Cafiero

Presidente Alberto Fernandez Non è stato ancora stabilito se si recherà a Londra per partecipare al funerale della regina Elisabetta IIE il Si terrà il 19 settembre presso l’Abbazia di Westminster. La posizione contrasta con quella di leader mondiali come il Presidente degli Stati Uniti, Joe Bidenuno dal Brasile, Jair Bolsonaro e quelli d’Italia, Sergio Mattarellatra gli altri, che hanno già confermato la loro presenza.

Una possibilità è che l’Argentina sarà rappresentata dal ministro degli Esteri Santiago Cafiero, una volta ricevuto l’invito del Ministero degli Esteri a ciascuna delle ambasciate accreditate nella capitale britannica. Un esempio in tal senso è l’esempio del Messico, dal momento che il suo presidente l’ha ricevuto Andrés Manuel López Obrador ha nominato il suo capo della diplomazia, Marcelo Ebrard, per rappresentarlo.

Geopoliticamente parlando, non è una decisione facile che un presidente dovrà prendere. Argentina e Regno Unito mantengono la loro disputa sulla sovranità sulle isole Malvinas dopo l’occupazione britannica di quella regione isolata nell’Oceano Atlantico meridionale dal 1833 e la guerra in cui entrambi i paesi furono coinvolti nel 1982 tra il 2 aprile e il 14 giugno di quest’anno. 649 soldati argentini sono morti in azione.

Il presidente argentino e Cafiero, in linea di principio, progettano di recarsi a New York per i funerali del re che ha regnato in Inghilterra per più di sette decenni. Il 20 settembre Alberto Fernandez è intervenuto come uno dei relatori nel pomeriggio, tra le 15:00 e le 21:00, durante l’apertura dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Nella stessa sessione, Brasile, Stati Uniti e Cile saranno i primi a presentare, nella sessione mattutina. Biden e Bolsonaro viaggeranno a Londra.

READ  Quali società dominano i principali mercati azionari?

Alberto Fernandez è stato appositamente invitato dal Segretario generale delle Nazioni Unite, il portoghese Antonio Guterres, a parlare il 19 settembre a un vertice sulla trasformazione dell’istruzione. Il 19 settembre verrà presentata la candidatura per il Patrimonio Mondiale dell’UNESCO della Memoria del Museo ESMA.

Inoltre, mentre si trova negli Stati Uniti, il Presidente si recherà a Houston, in Texas, per tenere incontri con uomini d’affari del settore energetico e definire un’agenda incentrata sulla promozione del commercio e degli investimenti in quest’area che integra il suo campo. Fuori in questi giorni il ministro dell’Economia Sergio Massa.

Santiago Cafiero alle Nazioni Unite
Santiago Cafiero alle Nazioni Unite

È in quest’area, in vari forum e discussioni, che l’Argentina di solito rivendica la sovranità sulle isole Malvinas. Questa richiesta al Regno Unito di riprendere il dialogo nelle isole ha il sostegno dei paesi dell’America Latina. Si stima che la maggior parte dei pesi massimi della regione come Cile, Colombia, Venezuela o Perù invieranno rappresentanti di rango inferiore al funerale di Elisabetta II, morta giovedì 8 settembre al castello di Balmoral, sulle alture. La Scozia, circondata dai suoi parenti più stretti, ha 96 anni.

In risposta ai suoi legami storici con il Regno Unito, le nazioni americane e caraibiche che compongono il Commonwealth (Antigua e Barbuda, Bahamas, Barbados, Belize, Dominica, Grenada, Guyana, Giamaica, Santa Lucia, Saint Kitts e Nevis, Saint Vincent e Grenadine, Trinidad e Tobago) decisero di partecipare al funerale della regina.

Il Commonwealth (Commonwealth delle Nazioni) comprende 54 paesi indipendenti e semi-indipendenti che mantengono legami storici con il Regno Unito, la cui appartenenza è attualmente volontaria e non significa sottomissione alla monarchia britannica.

READ  La Jornada - Cinque paesi rappresentano il 93% degli investimenti diretti esteri in elettricità

Tra coloro che hanno già confermato la loro presenza al funerale Joe Biden, il Presidente degli Stati Uniti; Alexander van der Bellen, Presidente dell’Austria; Giacinda ArdenPrimo Ministro della Nuova Zelanda; Antonio AlbanesePrimo Ministro australiano; Zingari di NausedaPresidente della Lituania; Ranil Wickremesingheil Presidente dello Sri Lanka; Frank Walter Steinmeieril Presidente della Germania; Yoon Seok Yeolil presidente della Corea del Sud; Jair Bolsonaroil presidente del Brasile; re del Belgio, Filippo e Matilde; Andre Dudail presidente della Polonia e Sergio Mattarellail Presidente dell’Italia.

Continuare a leggere

Il re Carlo III non dovrà pagare la tassa di successione per la proprietà privata della regina Elisabetta, che sfiora i 750 milioni di dollari.