Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Meloni: “Non mi sono mai sentito vicino a regimi antidemocratici, fascismo compreso” | Discorso di inaugurazione del leader italiano di estrema destra

Da Roma

Il nuovo premier italiano, l’estrema destra Giorgia Meloni Da Fratelli d’Italia, come questo martedì davanti alla Camera per arrivare voto di confidenza Senza il quale non potrai iniziare a lavorare. Domani lo farà davanti al Senato. In entrambe le Camere si deve ottenere la metà più uno dei voti per ottenere la fiducia. Alla Camera ha conquistato la fiducia con 235 voti su un totale di 400. Tutto indica che da allora la otterrà anche al Senato. Il governo di coalizione guidato da Meloni (Fratelli d’Italia, La Liga di Matteo Salvini e Forza Italia di Silvio Berlusconi) hanno la maggioranza in entrambe le Camere.

immigrati

Il nuovo presidente del Consiglio è intervenuto davanti alla Camera per più di un’ora, introducendo quelli che sarebbero stati i compiti del suo governo. Tra i tanti punti che ha fatto, nonostante lo abbia fatto alla fine del discorso, c’era Migrazioniche è un argomento per lui in particolare Salvini E il suo partito è sempre stato molto interessato a considerare questo dannoso per il Paese. Tuttavia, dati recenti di alcuni organismi di ricerca sull’immigrazione parlano dei benefici che gli immigrati portano. Secondo la Fondazione Leon Morissa, infatti, nel 2021 i lavoratori stranieri legali (5,2 milioni) hanno prodotto il 9% della produzione totale dell’Italia.

Secondo Meloni, “dobbiamo fermare le partenze illegali dal Nord Africa” ​​e le azioni dei trafficanti di esseri umani, per evitare più morti nel Mediterraneo. Ha sottolineato che “l’Italia non è entrata illegalmente”, ma questo non significa che sia vietato l’ingresso di persone in fuga da guerre o persecuzioni. Ha anche suggerito di rafforzare i piani di crescita economica dell’Africa con l’Unione Europea, in modo che i giovani non debbano venire in Europa in cerca di una vita migliore.

READ  Bolivia, Croazia Macri

Meloni, che ha parlato in piedi davanti alle telecamere mentre accanto a lui c’erano i due vicepremier, Salvini e Antonio Tajani di Forza Italia, ha sottolineato dall’altra parte, apparentemente con intenzione. Negano le accuse che sia un amante fascista, che il suo governo “non limiterà la libertà” e si opporrà “al razzismo, alla discriminazione e alla violenza politica”, descrivendo le “leggi razziste” imposte dal dittatore fascista Benito Mussolini, come “una vergogna per la nostra storia”. “Libertà e democrazia sono due elementi distinti della civiltà europea contemporanea e li ho sempre conosciuti, non provavo simpatia né mi sentivo vicino ai regimi antidemocratici, fascismo compreso.

Il Papa e il ruolo delle donne

Meloni ha più volte elogiato, anzi citato papa Francesco, sottolineando che il pontefice, riferendosi alla povertà, ha sottolineato che «non si risolve con l’aiuto ma si combatte il lavoro», il che significa che loro vogliono lo stesso ed è per questo che si oppongono La cittadinanza procede Ha spiegato (assistenza finanziaria per chi ha perso il lavoro durante la crisi epidemica), che dovrebbe essere dedicata agli anziani che soffrono di difficoltà o alle famiglie che soffrono.

Ha anche ringraziato in modo speciale le donne perché è stata la prima donna a ricoprire la carica di Presidente del Consiglio nella storia italiana. “Ho una grande responsabilità verso tutte le donne che si sacrificano quotidianamente e verso quelle che hanno lottato per tante cose che mi hanno permesso di entrare in questa posizione”, ha detto, riferendosi a molte di loro solo per nome e non per cognome . Il nome della giornalista e scrittrice Oriana Fallaci o Nildi Iwoti, uno dei primi deputati dal 1948, esponente di vari partiti di sinistra a partire dal Partito Comunista e prima donna a ricoprire la presidenza della Camera dei Deputati (1979- 1992).

READ  Ecuador: Guillermo Lasso ha vinto una partita di braccio di ferro contro Rafael Correa ed è stato salvato dall'impeachment con soli 12 voti

Sostegno all’Ucraina

Riguardo all’adesione dell’Italia all’Unione Europea, argomento che alcuni Paesi con governi di destra in Europa, come Ungheria e Polonia, temevano di essere scettici e che vorrebbero separarsi, ha affermato che il suo governo “rispetterà le regole europee e rispetterà Sforzati di cambiarli”. Funziona.” In questo contesto, ha espresso sostegno al “popolo ucraino contrario all’invasione russa”, un punto controverso all’interno del governo da allora. Berlusconi è amico di Putin Salvini è colui che lo rispetta.

Ha sottolineato che l’attuale situazione in Italia “non permette di perdere tempo”, spiegando i problemi (non misure concrete) che devono essere affrontati e modificati nel Paese. di tra di esso crisi energetica I prezzi dei biglietti, che sono aumentati notevolmente dall’inizio della guerra in Ucraina, sono stati ridotti e la quantità di gas proveniente dalla Russia è diminuita. Per questo ha suggerito di sfruttare i pozzi di gas nel Mediterraneo e di attivare le energie rinnovabili.

Visto che l’Italia, secondo le previsioni, andrà in recessione il prossimo anno, accusando “i governi precedenti che non sapevano come risolvere i problemi”, la nuova premier ha detto che preferirebbe ricevere investimenti esteri ma anche utilizzare il PNRR (National Recovery Plan concordato con l’Unione Europea). che ha fornito milioni di euro di aiuti ai Paesi.) per modernizzare l’Italia, tenere un armistizio finanziario e tagli fiscaliE il Riforma costituzionale Per fare dell’Italia un Paese presidenziale (oggi il presidente non ha molti poteri e tutto dipende dalle stanze) e per avere una politica industriale che stimoli la produzione di agroalimentare, moda e turismo tra l’altro, le famose regioni di L’Italia è in tutto il mondo. Ha avuto anche parole di incoraggiamento per i giovani e l’occupazione femminile e una promessa di investimenti per lo sviluppo del sud Italia dove ha anche promesso di combattere seriamente la mafia, il male che l’Italia aveva trascinato dalla fine dell’Ottocento.

READ  Video | "Non sai cosa viviamo qui": esplode Alvaro Uribe durante un'intervista

l’opposizione

Dopo il discorso del presidente del Consiglio, i parlamentari dell’opposizione hanno spiegato perché hanno votato contro la fiducia a Meloni, su tutti i leader dei due principali partiti di opposizione: Partito Democratico (PD) e Movimento Cinque Stelle (M5S), Enrico Letta e Giuseppe Conte. Dritto. I due hanno convenuto che il presidente del Consiglio non ha menzionato le misure concrete che avrebbe adottato per risolvere problemi urgenti come i biglietti costosi che ricevono gli italiani, la questione dell’energia, delle pensioni e del salario minimo, tra gli altri.

Conte ha evidenziato in particolare che nonostante Fratelli d’Italia sia oggi il partito di punta nel Paese, alle elezioni del 25 settembre un italiano vota ogni quattro aventi diritto al voto, quindi Fratelli d’Italia non rappresenta la maggioranza. dallo stato. Il leader del M5S ha anche criticato il fatto che Meloni avesse menzionato papa Francesco e gli aveva chiesto di non farlo in “modo utile”. Ha anche sottolineato che il presidente del Consiglio non ha fatto riferimento nella sua lettera all'”unica via d’uscita” dalla guerra, alla “pace”, e ha chiesto all’Italia non di aumentare gli investimenti nella produzione di armi ma nell’istruzione.