Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Medicina: vai alla classe 1?

Ieri, 21 febbraio, gli ispettori della FAA (Federal Aviation Agency of the United States) erano presso gli uffici dell’Agenzia Federale per l’Aviazione Civile (AFAC) per dare seguito alle modifiche avviate da questa agenzia a seguito del declassamento del nostro Paese alla Categoria 2 che impedisce alle nostre compagnie aeree di avviare nuove rotte e frequenze dal Messico per gli Stati Uniti.

Delle 28 osservazioni fatte su 4 aspetti che devono essere modificati per conformarsi agli allegati 1, 6 e 8 dell’ICAO, quattro si riferiscono alla supervisione della salute dei membri dell’equipaggio e in particolare alla specialità di medicina dell’aviazione, un allegato in Messico Generale Direzione della Protezione e della Medicina Preventiva nei Trasporti, guidata dal Dr. José Manuel Nogueira.

Per molti anni, il settore aeronautico del paese ha richiesto con vari mezzi che i medici che conducono test attitudinali per i membri dell’equipaggio possano tornare nell’ambito dell’autorità aeronautica (ex DGAC, oggi AFAC) sotto la direzione esclusiva di Air Medicine, perché il suo equipaggio attività Caratteristiche specifiche di chi dovrebbe essere esaminato.

La specialità di medicina dell’aviazione è presente nel nostro paese da molti anni, grazie all’eccellente visione e gestione di personalità come il dottor Luis Amezqua (RIP), che ha riconosciuto l’importanza di fornire ai membri dell’equipaggio tutta l’esperienza dei medici che studiano e una conoscenza approfondita dei problemi incontrati da piloti e assistenti di volo – che si estende anche a un’ampia varietà di Altri sono il personale tecnico dell’aviazione, come i controllori del traffico aereo – il cui stress e pressione li rendono suscettibili alle malattie professionali, ma in aggiunta, possono tradursi in altri rischi che si estendono agli utenti del trasporto aereo.

READ  L'OMS ha esortato la Cina a rilasciare i dati sui primi casi di COVID-19: "È essenziale sapere come è iniziata l'epidemia"

Nonostante tutto questo e il fatto che sia l’ICAO che altre autorità aeronautiche del mondo attribuiscono il posto più probabile alla specializzazione, alcuni burocrati hanno deciso anni fa di affiancare la medicina aeronautica al resto del trasporto, anche se è come diverso così com’è. Marittimo, ferroviario e terrestre. Ciò ha causato molti problemi a causa della mancanza di budget e dei vizi di molti dipartimenti che sono stati evidenziati nei 18 anni di gestione del Dr. Aguilar Zínser.

Il nuovo Direttore della Medicina dei Trasporti è noto per essere determinato a supportare l’equipaggio e il personale di settore affinché la Classe 1 possa essere recuperata con le modifiche necessarie. Ciò include un accordo firmato con l’AFAC per il presidio dell’autorità, una semplificazione del processo di esame e l’avvio di un percorso di formazione di base per i medici che si occuperanno del personale tecnico aeronautico, nonché la formalizzazione di protocolli e altri dettagli.

Il compito non è facile ma è chiaro che c’è la volontà di farlo. Si è ridotto il ritardo causato dall’epidemia, all’inizio di questa amministrazione è stato revocato il permesso a 300 medici privati ​​certificati ed è iniziata la formazione dei medici in vari campi. Questo è davvero un buon segno.

raveles0829@gmail.com