Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Mavis Alvarez ha svelato i segreti del suo incontro con Fidel Castro, che lo ha raggiunto per mano di Diego Maradona.

Nella terza puntata della loro intervista su America TeVé, Channel 41 a Miami, Mavis Alvarez (41), la donna cubana minorenne era con lei Diego Maradona (1960-2020), ha raccontato come l’incontro a cui ha assistito tra il calciatore argentino e Fidel Castro (1926-2016).

Domani, giovedì, nel quarto e ultimo numero di quella nota, Mavis risponderà alla domanda che ha lasciato in sospeso oggi: Che Diego sia il padre dei suoi figli o no.

Quando è stato chiesto dal giornalista Mario Benton sulle circostanze in cui Maradona ha incontrato Fidel Castro, Mavis ha detto: “Diego voleva che andassi al suo tributo (in Argentina) e l’unico modo per viaggiare era via Fidel. Mi ha portato”.

Alvarez ha ammesso che l’ex calciatore voleva comprare anche case a L’Avana e Varadero, ma lo ha confermato Non riconobbe la proprietà che fu data lì a Maradona avvocati Mattia Morla e Mauricio D’AlessandroSecondo presunte dichiarazioni rilasciate da uno dei figli di Fidel Castro.

“Diego non voleva la casa in regalo. Non sapevo che esistesse questa casa. Fidel gli ha detto che gliel’ha dato”, ha confermato la cubana a proposito dell’incontro tra Castro e Maradona, al quale ha assistito, al Palacio de las Convención.

“Capisco che la sua sicurezza erano le persone che Fidel ha messo sotto la sua cura”.Alvarez ha continuato a spiegare, dicendo in seguito che nessuna di queste guardie aveva cercato di farla uscire da Maradona nel momento in cui l’ha condiviso con lui.

Diego Maradona e Mavis Alvarez festeggiano a Cuba (Capture TV).

ha detto Mavis Alvarez, che ha incontrato ed è stato con Diego Armando Maradona quando avevo 16 anni, nell’anno 2000.

READ  Gli Stati Uniti vietano il Chlorpyrifos, un pericoloso insetticida legato ai danni cerebrali nei bambini

Riferendosi all’incontro con Fidel, ha detto: “Abbiamo parlato di tutto, di come ci siamo conosciuti… Non gli abbiamo detto nello specifico com’era, solo che era a Varadero… Abbiamo parlato dei miei studi, di cosa avrei voluto fare in futuro, che carriera Ero in…”.

Diego Maradona e Mavis Alvarez a Cuba (Capture TV).

Diego Maradona e Mavis Alvarez a Cuba (Capture TV).

Fidel mi cinse con un braccio e gli chiese come avesse conosciuto una bella ragazza come me. Diego gli tirò un braccio e disse: “Va bene, scendi, scendi…” e Fidel rise.. Poi hanno parlato di tutto, del pallone, del calcio, e si sono scambiate parole a riguardo…”, ha aggiunto Mavis.

In risposta a una domanda sul presunto desiderio di Fidel Castro di essere Diego Maradona Leader politico in ArgentinaMavis ha espresso la sua opinione: “È possibile che gli sia piaciuta un po’, ma la verità è che non ne so molto”.

Come preludio, Miami Channel 41 ha mandato in onda una breve clip della quarta parte dell’intervista, che andrà in onda domani, giovedì. Alla faccia del conto Mavis che l’ha invitata Diego”Un giorno alle tre del mattino ero incintaMario Benton gli ha chiesto se i suoi figli fossero o meno i figli di Diego Maradona. La risposta sarà annunciata nella trasmissione di venerdì.

Mavis piange quando parla di Maradona

In precedenti passaggi dell’intervista, la cubana ha detto, tra le lacrime, che si vergognava di lei Con cosa ha vissuto Maradona durante la sua adolescenza?E ha confermato che Diego ha insistito per provare CocainaE l’ho anche convinta Aumento del seno.

Mavis ha detto, rotto, su SO dipendenza, cosa? È iniziata con la sua relazione con Diego, quando aveva 16 anni.

READ  In assenza di seconde dosi, la Russia ha legalizzato il lieve vaccino Sputnik

Cuban ha annunciato che Maradona vuole che si svolga nella casa in cui vivono. prateria Intervento chirurgico per ingrandire il seno. Rifiutandosi di sottoporsi all’intervento chirurgico, l’ex calciatore ha deciso di andare a Buenos Aires, in Argentina.

Mavis Alvarez e Diego Maradona con Fidel Castro (Capture TV).

Mavis Alvarez e Diego Maradona con Fidel Castro (Capture TV).

Mavis Alvarez ha raccontato: “Gli esami sono stati fatti nell’albergo dove alloggiavo. L’operazione è stata molto difficile, perché la ferita si è aperta con la goffaggine di Diego. Dovevano darmi più tempo, avevo circa due mesi e mezzo, ” che in quel momento ha potuto ottenere il permesso di lasciare Cuba per l’Argentina grazie Il buon rapporto tra Maradona e Fidel Castro.

come