Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Matrimoni in aumento dopo il Covid

The Knot Worldwide è uno dei più grandi centri digitali di Barcellona. La società con sede a New York ha preso d’assalto la città nel 2015 con l’acquisto di Bodas.net. Secondo fonti vicine all’operazione, avrebbe pagato circa 45 milioni di euro per rilevare l’azienda fondata da Nina Perez e Francesc Baldrich a Saint Cugat.

Da allora, la multinazionale ha rafforzato la sua presenza globale e ha anche trasformato i suoi uffici di Sant Cugat e Barcellona nel suo più grande hub digitale del mondo. Angel Lull, responsabile globale dell’azienda dal 2020, afferma quando è subentrato dopo aver lasciato la posizione di direttore globale di Booking.com.

La società di New York ha acquisito Bodas.net nel 2015 e prevede una crescita del 20% quest’anno

Il direttore di Menorcan commenta che l’impegno delle multinazionali a Barcellona è dovuto alla disponibilità di talenti in città, alla posizione geografica, alla presenza di infrastrutture, nonché al legame storico con Bodas.net (nato nel 2007).

Dalla città, l’azienda controlla 14 dei 16 paesi in cui il gruppo è presente. Tra questi spiccano Italia, Francia, Spagna, Regno Unito, India, Messico o Brasile. A New York, il mercato statunitense è controllato da una squadra di quasi mille lavoratori.

Il gruppo, che è di proprietà dei fondi di investimento Permira Funds e Spectrum Equity, non condivide numeri aziendali. Secondo i dati del registro commerciale della Wedding Planner spagnola, nel 2020 ha emesso fatture per 50.000 euro, una cifra che non rappresenta pienamente l’attività, avverte Yule.

Il regista afferma che nove coppie su dieci visitano il suo cancello per organizzare il loro matrimonio in Spagna. Stimiamo che ogni anno 165.000 coppie decidano di annegare in questo Paese. Dopo l’arresto dell’epidemia, l’interesse è aumentato di oltre il 20% fino a superare i 200.000 link”, commenta il manager del gruppo, che da sempre mantiene il marchio Bodas.net.

READ  La Banca centrale europea inizia a ritirare il suo arsenale di stimoli per paura dell'inflazione

L’azienda è dedicata alla connessione di coppie e aziende che forniscono servizi per matrimoni. “Collaboriamo con più di 50.000 aziende in Spagna e un totale di 700.000 nel mondo. La maggior parte di loro sono ristoranti e sale per banchetti, nonché parrucchieri, interior designer o fotografi”. La società afferma che il settore trasferisce circa 3.500 milioni di euro all’anno in questo Paese.

Yu commenta che la multinazionale sta monetizzando il servizio attraverso un abbonamento che richiede alle aziende di fare pubblicità sul proprio portale. Per l’utente il servizio di consulenza è completamente gratuito, oltre alla possibilità di creare una pagina web per gli ospiti.