Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Maria Eugenia Cruces e Cecilia Verusay, la prima giocatrice di rugby professionista dell’Uruguay

Fatto storico: Maria Eugenia Cruces e Cecilia Verusay Sarebbero diventati il ​​primo giocatore di rugby professionista dell’Uruguay. Entrambi firmeranno il loro primo contratto a livello di club e giocheranno in esso Rugby Calvisano, In Italia.

Due giocatori del Las Terrassa firmeranno il loro primo pareggio a livello di club. Dato ciò, croci, giocatore del CTM, ha confermato in un’intervista al rugby union uruguaiano: “Faccio ancora fatica a credere alla notizia, perché penso che non sia stata nemmeno una cosa che mi ha incoraggiato a sognarla. Da un lato ne ho molti preoccupazioni perché ha giocato il XV rugby e ci sono molti cambiamenti, e da D’altra parte, significa una gioia immensa perché il rugby è l’attività per cui metto il più grande amore della mia vita, e ho la possibilità di dedicarmi al 100% questo. Un sogno. Sarà un’esperienza incredibile sapendo che imparerò molto. Abbiamo a che fare con questa mentalità “, ha commentato.

Allo stesso tempo, Versai Si è espresso anche prima di questo evento storico della sua carriera e del rugby uruguaiano: “Questo è un salto molto importante nella mia vita all’interno del rugby. Sono ovviamente felice della notizia, di ciò che il rugby significa per me, per la mia vita, per me. Famiglia, a tutti quelli che mi circondano. , per il mio club. Per qualcuno che si dedica giorno dopo giorno cercando di migliorare, superare e supportare il più possibile, e per qualcuno che si sforza sempre di allenarsi nel modo più professionale possibile. An amatoriale, è molto difficile spiegare come ci si sente ad avere questa opportunità”.

Infine, entrambi hanno parlato di cosa questo significhi per il rugby in Uruguay. innanzitutto, croci Ha detto: “Per il rugby femminile in Uruguay spero sia un precedente e io e Ceci saremo i primi a venire dopo. Penso che avrà una crescita impressionante, perché giocando su un altro livello e poi riversando quell’esperienza qui e la crescita in il gioco aggiungerà molto”. per questa parte, Versai Ha aggiunto: “Per tutti gli uruguaiani è un passo da gigante, soprattutto per il rugby femminile che sta crescendo e guadagnando forza. È un passo, sono porte che si aprono non solo per noi ma anche per tutte le appassionate e impegnate sognatrici di questo sport. .”

READ  Nel bel mezzo del boom di Messi, il PSG affronta il Racing de Strasbourg