Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Majadahonda avrà il primo laboratorio di livello 4 in Spagna per lavorare con virus come Ebola

Il Ministero della Scienza e dell’Innovazione costruirà il primo centro di ricerca e biosicurezza per i vaccini contro i patogeni ad alto rischio, Livello 4 NBS-4, nelle vicinanze dell’Istituto di Sanità Carlos III (ISCIII), nella città di Madrid di Majadahonda, che è attualmente analizzando i rischi di 3 virus come SARS-CoV -2.

Secondo ABC, fonti del ministero guidato da Pedro Duque hanno confermato a Efe che la Spagna non dispone di alcun centro di contenimento per questo livello di rischio, quindi grazie alla creazione del laboratorio NBS-4, questo sarà evitato. I campioni dei pazienti convalescenti devono essere inviati in un altro paese europeo.

In questo modo si ridurranno i tempi necessari per la conferma da parte dell’allevamento dei casi di isolamento preventivo dei pazienti e si ridurrà l’allarme sociale.

In questa nuova infrastruttura sarà possibile sviluppare progetti di ricerca come l’ottenimento di antigeni per realizzare nuove tecniche diagnostiche molecolari e sierologiche, l’esecuzione di colture e la sperimentazione di nuove terapie, la ricerca di vaccini e la risposta immunitaria nelle cellule umane, studi per scoprirne l’efficacia come trattamento dei sieri di persone purificate e monitoraggio dei patogeni Dal livello 4 apparso in Spagna.

Il Ministero della Scienza ha spiegato che tra i patogeni che possono essere analizzati nel laboratorio del Magadahonda, ci sono virus come la febbre emorragica di Crimea-Congo, che sono stati rilevati nelle zecche in tutta la metà meridionale della Spagna, o il virus Lloviu, scoperto un nuovo virus filamentoso nei pipistrelli nelle Asturie. .

Quindi, al livello 4, il virus più noto è il virus Ebola e altri come Lhasa, Guanareto, Junin, Sabia e Machubo.

La nuova infrastruttura sarà operativa nel 2025, una volta soddisfatti tutti i requisiti nazionali e internazionali, che includerà la formazione specializzata di diversi professionisti che sarà implementata nelle infrastrutture europee che fanno parte della rete ERINHA.

Attualmente ci sono otto istituzioni con laboratori NBS-4 in Europa (due in Germania, uno nel Regno Unito, uno in Svezia, uno in Svizzera, uno in Italia, uno in Francia e uno in Ungheria).

Tuttavia, alcuni di questi laboratori non funzionano effettivamente come una struttura NBS-4, ma come un laboratorio NBS-3, convertibile in un laboratorio di livello di biosicurezza 4 se necessario.

A questo proposito, Ciudadanos Majadahonda ha fatto una proposta nella sessione plenaria comunale e ha avviato una campagna in change.org Per impedire l’istituzione di questo centro di ricerca nel nucleo urbano del comune perché si rendono conto che può rappresentare un pericolo per i residenti.

Di fronte alla situazione della formazione arancione, PP, PSOE e Vox hanno proposto di modificare una transazione per ritirarla, considerandola instillare “indebita paura” nella comunità, poiché è un progetto di ricerca sicuro.

Fonti del Ministero della Scienza hanno confermato che le evidenze tecnico scientifiche riscontrate su queste infrastrutture sono sufficientemente contraddittorie da rispettare gli standard di biosicurezza delle persone che vi lavorano e di quelle del loro ambiente.

READ  Martha Fierro lascia il segnoصم