Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Madeleine McCann: L’amica del principale sospettato ha rotto il silenzio e non ha rivelato i dettagli del caso

Madeleine McCann è stata tirata fuori dalla sua camera d’albergo in una calda notte del 2007 nel bel mezzo di una vacanza in famiglia in Portogallo. Mentre lei ei suoi fratelli dormivano, i suoi genitori e suo marito cenavano a pochi metri dalla sua stanza e andavano a trovarli ogni quindici minuti. Tuttavia, durante uno dei tour, hanno scoperto che il letto della ragazza era vuoto. da questo momento, Inizia l’ardua ricerca del colpevole. Quindici anni dopo l’oscuro evento, un caro amico del principale sospettato ha fornito dettagli inediti sul caso.

Il caso di Madeleine McCann è diventato uno dei più famosi a livello internazionale e le immagini della ragazza hanno cambiato il mondo. I suoi genitori, Kate e Jerry McCann, formarono un’organizzazione interamente dedicata alla ricerca della ragazza e della persona responsabile della sua scomparsa. Dopo diversi anni di intrighi, nel giugno 2020, le autorità hanno nominato Christian Bruckner il principale sospettato del caso.

Un uomo tedesco sta attualmente scontando una pena detentiva di sette anni per aver violentato una donna nel GriffDue anni fa, la ragazza è scomparsa dall’hotel senza lasciare traccia. Allo stesso modo, ha una vasta documentazione di reati di natura sessuale, in particolare legati all’abuso di minori e al possesso di materiale pedopornografico. Nel 2015, dopo che la sua ragazza lo aveva accusato di violenza domestica, La polizia ha fatto irruzione nella sua casa e ha trovato non solo riprese illegali, ma anche numerose conversazioni che ha avuto con altri pedofili sulle reti.

Christian B, il tedesco di 43 anni identificato come il primo sospettato del caso (Bild)

Quindici anni dopo l’evento e con tutti gli occhi puntati su Brueckner, uno dei suoi amici più cari è stato incoraggiato a parlare del caso per la prima volta. Christian Post, un tedesco di 54 anni, ha ammesso di aver incontrato il suo connazionale all’inizio degli anni 2000 mentre beveva un drink in un bar. dal sugo. Sebbene sapesse di avere una storia di furti, non aveva mai immaginato che potesse esserci qualcosa di sinistro dietro la sua facciata amichevole.

I genitori di Madeleine McCann tengono una foto di come sarebbe stata la loro figlia nel 2012
I genitori di Madeleine McCann tengono una foto di come sarebbe stata la loro figlia nel 2012Archivi

Tuttavia, ha ammesso che dopo aver scoperto attraverso i media il suo passato di stupri e violenze sessuali, si è convinto di essere il colpevole. “Sono sicuro al 100% che abbia preso Madeleine”, ha detto. Durante un colloquio con donna. Ha continuato: “Penso che l’abbia trovato per caso e per ora se lo è preso su di sé. Penso che una volta che diventi un pedofilo, c’è un interruttore nella tua mente che non può più essere disattivato”. Se vedeva una ragazza che dormiva da sola in un appartamento, sicuramente la prendeva“.

READ  Insolito: un serpente ha mangiato una mucca intera e il suo stomaco è esploso, e un turista ha fotografato il tutto

Post ha rivelato che, in un’occasione, è andato a casa di Bruckner e ha notato che aveva tra i 60 ei 100 passaporti ben impilati. “Mi ha detto che li ha portati nelle sue ‘passeggiate notturne’ a Praia da Luz (la zona in Portogallo dove i McCann andavano in vacanza), e che si sono arrampicati sui balconi ed sono entrati dalle finestre. Questo mostra quanti furti deve aver commesso .” Disse che sarebbe andato nelle stanze e avrebbe preso quello che voleva. All’epoca pensavo che stesse parlando di soldi, gioielli e passaporti. Ma ora, chi lo sa?

Christian Bruckner, il principale sospettato del caso, ha una lunga storia di crimini sessuali
Christian Bruckner, il principale sospettato del caso, ha una lunga storia di crimini sessualivolte

Infine, ha ammesso di essersi pentito di non aver denunciato alla polizia le rapine notturne del suo amico di allora e che, ora, avrebbe fatto tutto ciò che era in suo potere per portare giustizia. “Spero che lo rinchiudano e buttino via la chiave”, ha detto.

Alla fine di marzo 2022, gli investigatori britannici nel caso Madeleine McCann lo hanno affermato Le indagini sulla scomparsa della ragazza finiranno presto senza riuscire a catturare il colpevole.

Christian Brukenrim è il principale sospettato della scomparsa di Madeleine McCann
Christian Brukenrim è il principale sospettato della scomparsa di Madeleine McCannArchivi

Le autorità di Scotland Yard erano responsabili dell ‘”Operazione Grange” nel 2011È stato rilasciato quattro anni dopo la scomparsa della ragazza. Giornale il Sole Conferma la fine della ricerca britannica, il cui ultimo contributo è stato quello di mettere Bruckner come il principale sospettato. Parallelo, s(e) Richiedere di estendere la ricerca per altri sei mesima non vi è certezza che tale termine sarà conferito.

READ  Le effemeridi di oggi: cosa è successo il 6 novembre | Eventi in Argentina e nel mondo