Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’UNCA ha approvato la creazione della professione medica

Martedì sera il Consiglio Supremo dell’UNCA ha approvato all’unanimità la creazione della professione medica. Oggi è l’ultimo passo compiuto dall’UNCA per implementare questa nuova offerta accademica. Ora il progetto sarà inviato a Buenos Aires per la valutazione e l’approvazione da parte della Commissione Nazionale per la Valutazione e l’Accreditamento Universitario (CONEAU) e del Ministero Nazionale dell’Istruzione.

Per la dettatura, dobbiamo avere l’approvazione sia del CONEAU che del Ministero dell’Istruzione della nazione. La commissione ha agito con grande responsabilità e ha prodotto una proposta molto importante per dettare la gara. Il presidente dell’università, Oscar Arellano, ha dichiarato: “Siamo molto lieti di aver compiuto oggi questo importante passo. Infine, ha aggiunto, la valutazione in Nazione è una formalità, e il CONEAU può fare qualche osservazione, o suggerire qualche modifica, ma alla fine l’esercizio della professione è un dato di fatto.

Da parte sua, il Preside della Facoltà di Scienze della Salute, dott. Omer Baryonuyevo, ha considerato l’approvazione un evento storico che coincide con il cinquantesimo anniversario della fondazione dell’associazione.

Possiamo esaudire il desiderio di tutta la comunità di Catamarca, che è quello di offrire ai nostri giovani la possibilità di studiare e laurearsi come dottore all’Università di Catamarca. Ci resta da attendere l’analisi tecnico-accademica della proposta che presentiamo al CONEAU, la cui definitiva approvazione sarà determinata in modo da poter essere ammessi alle prime iscrizioni, e stimiamo che entro la metà del 2023 saremo in grado di iniziare il corso pre-professionale, ha concluso.

READ  Google sviluppa uno strumento di intelligenza artificiale per ripristinare testi antichi - Scienza - Vita