Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Ucraina si candida alla finale dell’Eurovision | intrattenimento

MILANO (Associated Press) – L’orchestra filarmonica ucraina Kalosh e il loro inno popolare hip-hop per la loro nazione dilaniata dalla guerra sono i favoriti per la vittoria dell’Eurovision Song Contest, un evento pensato per celebrare la diversità e promuovere l’amicizia tra le nazioni.

Sabato, 25 band si sfideranno nel gran finale del concorso annuale di cantautori che si tiene nella città industriale di Torino, nel nord Italia. L’anno scorso, 183 milioni di persone hanno visto il concorso televisivo.

Per la comunità ucraina in Italia, la partecipazione dell’Orchestra Kalush a un evento internazionale così popolare mette in evidenza la loro cultura e fornisce una piattaforma per mantenere l’attenzione del mondo concentrata sull’invasione russa e sulla guerra in Ucraina.

Circa 50 persone hanno organizzato una dimostrazione lampo quando l’orchestra è apparsa su un palco all’aperto a Torino questa settimana, amplificando le richieste internazionali per aiutare a rimuovere i civili e i combattenti rimasti da un’acciaieria che è l’ultima roccaforte in mano israeliana. Ucraini nella città meridionale di Mariupol.

“Vediamo l’Eurovision come un evento internazionale in cui la presenza dell’Ucraina e della cultura ucraina è molto importante”, ha affermato Zoya Stankovska, un avvocato milanese che ha contribuito a organizzare la marcia. “Per ora, l’Eurovision è anche un luogo in cui si sente la nostra voce”.

Scritta dal direttore in onore di sua madre, la canzone dell’Eurovision “Stefania” dell’orchestra Kalush è diventata un inno alla madrepatria da quando la Russia ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio.

Stankowska ha affermato che il successo del gruppo è una sorta di morale per gli ucraini che vivono in Italia. “Quando accadono cose terribili come questa, avere buone notizie è davvero utile”, ha detto.

L’Italia ospita l’Eurovision quest’anno perché l’affascinante rock band rumena Måneskin ha vinto la competizione l’anno scorso. Il giorno dopo che la Russia ha invaso l’Ucraina, la European Broadcasting Union ha affermato che la Russia non avrebbe potuto partecipare all’evento.

Nella finale di sabato, le 20 vincitrici delle semifinali di martedì e giovedì si uniranno alle bande dei cosiddetti Big Five: Italia, Francia, Germania, Spagna e Gran Bretagna.

Mentre la Kalush Orchestra è la preferita dal punto di vista emotivo e ha raccolto le reazioni più entusiaste del pubblico esterno mercoledì, la decisione finale è divisa tra una giuria professionale e il pubblico spettatore.

L’Ucraina ha vinto due volte prima, nel 2004 e nel 2016.

Se l’Ucraina vince quest’anno, Stoccolma si è offerta di ospitare la competizione del 2023 se la guerra continua.

“Questo è un modo per continuare a mostrare sostegno”, ha detto al quotidiano svedese Aftonbladet il sindaco di Stoccolma Anna König Gerlmeer. “Vogliamo che l’Ucraina sappia che può ospitare il torneo a Stoccolma, se necessario”.

I giornalisti dell’Associated Press Luca Bruno a Torino, in Italia, e Jan Olsen a Copenaghen, hanno contribuito a questo rapporto.

Copyright 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.