Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Luce questo mercoledì segna il secondo prezzo più alto del mese

Il Prezzo dell’elettricità Nel mercato all’ingrosso (combinato) rimane praticamente stabile per domani, mercoledì, in aumento solo dello 0,3% a 194,84 EUR / MWh (MWh), el Il secondo livello più alto a novembre, dopo 199,28 euro/megawattora che ha raggiunto il decimo.

Secondo i dati dell’operatore del mercato elettrico iberico (OMIE), la luce sarà domani Il più costoso è tra le 20:00 e le 21:00Quando arriverà? 249,90 Euro / MWhE il più economico è tra cinque e sei e sei, poiché raggiungerà i 163,22 euro/MWh.

Il prezzo medio dell’energia elettrica a novembre è di 168,22 euro/MWh (circa 32 euro in meno rispetto a ottobre che, con una media mensile di 200,06 euro, è stato il mese più caro della storia).

Solo in tre giorni di novembre Il prezzo si è avvicinato ai 200 euro/megawattora: oggi, martedì, quando il prezzo ha raggiunto i 194,23 euro/megawattora; Domani quando sarà al prezzo di 194,84 euro/MWh, e lo scorso 10 novembre, quando ha raggiunto i 200 euro/MWh al prezzo di 199,28 euro/MWh.

Nonostante la moderazione dei prezzi rispetto ad ottobre, la luce di domaniA sarà 4,3 volte più costoso rispetto al 17 novembre 2020Il prezzo all’ingrosso ha registrato una media giornaliera di 44,75 euro/MWh, quattro volte e mezzo superiore rispetto allo stesso giorno del 2019 (43,34 euro/MWh).

prezzi di mercato all’ingrosso Ha un impatto diretto sulla tariffa regolamentata o PVPC, che sono accolti da quasi 11 milioni di consumatori nello stato e fungono da riferimento per altri 17 milioni che contraggono la loro fornitura duty-free.

Dietro questi prezzi esorbitanti che toccano tutta l’Europa, c’è l’affrancaturaCarenza internazionale di gas L’aumento del prezzo dei diritti di emissione di anidride carbonica.

READ  La nazione/imprenditori italiani ha interesse in Paraguay

Infatti domani ci sono molti paesi che supera il prezzo medio giornaliero del mercato spagnolo, fra loro Francia, con 21.424 euro/MWh; Regno Unitoa 168,85 sterline/megawattora (199,71 euro/megawattora), e, come di consueto, Italiaa 237,31 euro/megawattora. La Germania, dal canto suo, ha ancora una volta un prezzo medio inferiore a quello del mercato all’ingrosso spagnolo -180,60 euro/MWh – diversi giorni dopo averlo superato.