Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico declassa le sue previsioni di crescita per l’economia spagnola

Il Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico Calano le previsioni per l’economia spagnola, visto l’impatto della guerra in Ucraina. Calcolalo quest’anno crescerà del 4,1% Rispetto al 5,5% che aveva stimato a dicembre, l’inflazione media salirà all’8,1%, mentre nel 2021 sarà del 3%.

Nella sua relazione semestrale su Prospettive economiche Inserito questo mercoledì, Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) si aspetta a crescita di solo il 2,2% nel 2023, insieme a inflazione che sarebbe comunque relativamente alto anche se meno robusto con una media del 4,8%.

È più pessimista di quanto il governo si aspetti progressi Prodotto interno lordo (PIL) 4,3% quest’anno e 3,5% il prossimo.

Predice anche dati peggiori di Commissione europeache a metà maggio prevede un CPI medio nel 2022 del 6,3% in Spagna e dell’1,8% nel 2023.

Correzione al ribasso delle previsioni di crescita rispetto al precedente rapporto dell’OCSE da quasi un anno Tutti i membri sono particolarmente forti nei paesi dell’Europa continentaleche sono tra i più colpiti dall’invasione dell’Ucraina.

Questa revisione, di 1,47 punti percentuali per la Spagna, è maggiore per Francia (1,83), Italia (2,09) e Germania (2,19). Di seguito sono gli Stati Uniti (1,28) o il Regno Unito (1,10).

Ulteriori dati sullo sviluppo economico

L’economia rallenta la sua crescita nel mondo ma evita la stagnazione

L’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico colloca la Spagna tra le economie che cresceranno di più quest’anno

L’inflazione torna a salire a maggio dopo essere scesa ad aprile

Le famiglie ridurranno le loro spese a causa dell’incertezza e dei prezzi più elevati.

L’aumento del 4,1% del PIL spagnolo nel 2022, stimato dagli autori dello studio, sarà significativamente superiore a quello di altri grandi paesi sviluppati come gli Stati Uniti (2,5%), il Regno Unito (3,6%), l’Italia (2,5%), la Francia (2,4%) o Germania (1,9%). L’unico paese sopra elencato è l’Australia (4,2%).

La Spagna è uno dei paesi più indietro nella ripresa dell’attività economica che aveva alla fine del 2019, prima dell’inizio della pandemia di COVID. Quindi, questi numeri possono suonare bene, ma dovrebbero essere relativi

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ritiene che l’inflazione elevata e sospetto Ridurrà la spesa delle famiglie in Spagna e le strozzature nella fornitura di semiconduttori limiteranno anche gli investimenti privati ​​e le esportazioni.

READ  Alain Dehaze: “La Spagna dovrebbe consentire agli ETT di stipulare contratti a tempo indeterminato” | Economia