Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’omicidio di Gabi Pettito mette in evidenza la “sindrome della donna bianca scomparsa” | Persone scomparse non denunciate negli Stati Uniti

Il caso di Gabi PettitoL’influente giovane assassino americano “La sindrome della donna bianca scomparsa”. Questa definizione si applica alle accuse di vari attivisti secondo cui vi è un sottofondo razzista nell’ampia copertura mediatica. Per il caso e per le stesse autorità per risolverlo, quando la scomparsa di centinaia di giovani di colore, afroamericani, ispanici e indiani non genera lo stesso trattamento.

Sindrome della donna bianca scomparsa È un termine usato per riferirsi a Copertura mediatica sproporzionata – specialmente in televisione – di donne e ragazze bianche della classe media scomparsa Rispetto alla relativa disattenzione delle minoranze femminili scomparse e alla perdita di uomini o bambini, tutti appartenenti alle caste inferiori.

Alcuni esperti affermano che la grande importanza del caso Petito è dovuta, in gran parte, al fatto che la giovane donna è diventata una YouTuber e ha avuto una grande presenza sui social network. Il viaggio che ha fatto con la sua stessa compagna è stato documentato sulle reti e ci sono molte foto.

El caso encabezó titulares en todo el país e incluso en medios internacionales, especialmente tras ser hallado su cuerpo en un parque nacional en Wyoming, un caso que continúa Abierto, dado que las autoridades buscansu intenzioe la queeste a que with her.

L’avvertimento ruota attorno al fatto che la scomparsa di persone appartenenti a minoranze etniche non genera lo stesso interesse mediatico, sebbene avvenga frequentemente. Solo nel Wyoming, dove sono stati trovati i resti di Gabriel Pettito, 710 nativi americani sono stati segnalati come dispersi tra il 2011 e il 2020, secondo un rapporto della Wyoming State University. Il 57 percento di questi casi erano donne e l’85 percento erano minorenni.

D’altra parte, dal 1 giugno di quest’anno ad oggi, secondo il database NameUs, sono stati denunciati 63 giovani neri di età pari o inferiore a 25 anni e 27 latini della stessa età.

READ  Cosa sta succedendo in Cile: morto un bambino e già 15 morti alla frontiera

“Le vittime bianche tendono a essere ritratte come in luoghi molto sicuri”.

Danielle Slakoff, assistente professore alla California State University, Sacramento, ricercatrice in giustizia penale e media, ha dichiarato al New York Times che le sue indagini hanno scoperto che le donne e le ragazze bianche scomparse ricevono una copertura primaria e frequente e sono spesso descritte come brave persone, mentre le donne sono spesso ritratte come “brave persone”.

“Le vittime bianche tendono a essere ritratte come in luoghi molto sicuri, quindi è scioccante che accada qualcosa del genere, mentre le vittime nere e latine sono ritratte in luoghi non sicuri, essenzialmente normalizzando la vittimizzazione”., è dettagliato.

Sulla stessa linea, Michelle Janis, professore associato di giustizia penale presso l’Università della Louisiana a Lafayette, ha dichiarato al Washington Post: “Le vittime bianche, attraenti, giovani e apparentemente ‘innocenti’ stanno ricevendo più attenzione da parte dei media”.

Ma nonostante questo, Janice ha detto al giornale di aver notato che, almeno questa volta, i discorsi sulla disparità razziale nelle sparizioni si stanno facendo strada nella stampa.

“Vedo un’enorme differenza. Ogni volta che una donna bianca di alto profilo scompare, ricevo telefonate prima sul problema e poi sul contrasto”, ha detto Jennes, aggiungendo: “Questa volta è diverso, la gente vuole parlare di disparità”.

Basandosi sul fulcro dell’attenzione che il caso di Petito ha ricevuto, sta prendendo piede la riflessione sulla scomparsa delle persone di colore, che può influenzare direttamente la risoluzione dei loro casi. Questa volta, insieme all’hashtag #GabbyPetito, molti stanno postando anche i nomi delle persone di colore scomparse.

doppio pene

Ci sono molti esempi di come funziona la “sindrome della donna bianca scomparsa”. Tiffany FosterUna 35enne madre di tre figli, non è mai stata più vista dopo aver lasciato il suo appartamento a Newnan, in Georgia, a marzo. Secondo sua figlia, la donna stava andando al supermercato, ma non è chiaro se sia arrivata a destinazione.

READ  La nuova strategia del principe Andrea nel caso di aggressione sessuale minore: i documenti segreti di Jeffrey Epstein

La sua auto è stata trovata a poche miglia di distanza, a College Park, con la borsa e le chiavi, ma senza il cellulare. Attualmente, non ci sono sospetti diretti nel caso, anche se il suo compagno è stato arrestato per averle rubato l’auto dopo la sua scomparsa. La sorella di Foster, Kimberly Bryant, si è lamentata pubblicamente che non è stato fatto abbastanza per trovarla o che l’FBI è stata coinvolta, come nel caso Pettito.

D’altra parte, David Robinson II è un veterano che ha cercato suo figlio di 24 anni, Danieleentro tre mesi. Il giovane è stato visto per l’ultima volta lasciare il suo posto di lavoro a Buckeye, in Arizona, a bordo della sua Jeep Renegade grigio-blu. Un contadino locale ha trovato l’auto in una valle circa due mesi fa, ma da allora il caso si è raffreddato.

La polizia di Buckeye ha usato gli ATV per cercare aree difficili da raggiungere, droni e cani, ma David dice che questi sforzi non sono stati seri. Afferma di aver condotto le sue ricerche con oltre 200 volontari senza sosta per sette settimane. La famiglia ha anche organizzato una raccolta fondi e una petizione per sostenere i loro sforzi, ma David teme che sia stato perso tempo prezioso.

Il travolgente interesse per la scomparsa di Gabe Pettito ha lasciato con sentimenti contrastanti. Riteneva che “che fosse diventata una notizia in tutto il paese e che l’FBI e altre agenzie stavano lavorando su questo caso, era tutto ciò che volevo per mio figlio”.

Un altro esempio è Lauren Chu, cantante soprano di 30 anni durante la sua adolescenza, che in seguito divenne insegnante di musica. In cerca di un nuovo inizio, ha lasciato il lavoro per l’inverno e ha fatto un viaggio attraverso il paese.

READ  Com'è il pesce sole gigante che pesa 1500 kg e sorprende gli scienziati

Il 28 giugno, quando ha lasciato l’autobus dove viveva, non ha portato con sé telefono, cibo o acqua. Le operazioni di ricerca e soccorso non hanno trovato alcuna traccia. Il caso di Pettito ha suscitato nuovo interesse per la scomparsa di Cho.

I funzionari hanno scritto su una pagina Facebook chiamata “Find Lauren Cho”: “Siamo consapevoli, in linea di principio, che le informazioni pubbliche su entrambi i casi hanno alcune somiglianze. Alla fine, questi due casi non sono la stessa cosa e le differenze sono più profonde di quanto sembri a prima vista”.

Un altro caso simile si è verificato nei giorni scorsi, quando la polizia ha trovato il corpo di uno studente afroamericano dell’Illinois dopo che era scomparso da un mese e dopo che la famiglia aveva accusato i funzionari di non aver preso sul serio il suo caso, come Gabi Pettito.

Il giorno di GilaniIl venticinquenne, studente del primo anno alla Illinois State University (ISU), è scomparso dal 24 agosto, dopo essere stato visto l’ultima volta all’ISU e in un negozio a Bloomington.

Il suo corpo è stato trovato galleggiante nel fiume Illinois il 4 settembre, a un miglio (1,6 km) da dove è stata trovata la sua auto, ma ci sono volute quasi tre settimane per identificarlo. Notizie WGLT.