Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Locarno apre le porte al cinema latinoamericano – El Financiero

Qualche settimana fa sono stato invitato al Locarno Film Festival, uno dei festival più famosi e longevi del pianeta (che celebra il suo 75° anniversario) dove ho partecipato alla sezione stippin Dedicato all’analisi e all’esame delle tendenze che daranno forma al futuro dell’industria cinematografica mondiale.

Ha tenuto il discorso di apertura “Pezzi del puzzle post-pandemico” in cui ha evidenziato, tra molti altri argomenti, le sfide scoraggianti che i film d’autore devono affrontare per aprire lo spazio all’interno di un ecosistema audiovisivo altamente saturo.

Ho mostrato i dati su come già nel 2018, ancor prima della pandemia, le entrate da servizi fluire di Netflix e Amazon sono stati leggermente al di sopra del totale al botteghino globale.

Per la mia generazione, nata negli anni Sessanta, “sistema stellare“Si basa principalmente sulle star del cinema che hanno spinto Hollywood, e oggi le stelle vivono in altre galassie che attirano l’attenzione delle nuove generazioni.

Su Instagram, Cristiano Ronaldo si è distinto con oltre 477 milioni di follower e Kylie Jenner con 366 milioni di follower. Solo due paesi al mondo, Cina e India, hanno una popolazione più numerosa. Lo YouTuber più seguito, PewDiePie, ha 111 milioni di iscritti al suo canale incentrato sui contenuti dei videogiochi o il sensazionale TikTok Khaby Lame (150 milioni di follower), immigrato senegalese in Italia, che ha aperto il suo account all’età di 22 anni dopo essere stato espulso dalla sua lavoro come operatore di macchina. In media, ciascuno dei suoi video è visto da 36,6 milioni di persone.

Marcelo Paolillo, Coordinatore stippinLo dice chiaramente: “Possiamo immaginare quanto sia complicato per i nuovi arrivati. In un mondo in cui sta diventando sempre più difficile finanziare un film indipendente e in cui l’ecosistema teatrale soffre, il cinema come forma d’arte è in pericolo. Noi tutti credono nell’importanza e nel potere dell’esperienza teatrale, ma cosa si può fare per ricreare un ecosistema più sano tra agenti di vendita, distributori ed esercenti? E ​​come fare in modo che il cinema d’autore rimanga adatto anche alle nuove generazioni, avendo per competere con altri tipi di intrattenimento e distrazioni più facili, basta guardare quante ore trascorri le nuove generazioni giocando ai videogiochi o navigando su YouTube, Tik Tok e altri social network?

READ  Lali Espósito non ha scelto un partecipante di La Voz Argentina e se ne è pentita quando ha visto chi era

La risposta è molto semplice, senza finanziamenti pubblici e lavoro collaborativo il cinema degli autori sarebbe destinato a scomparire.

La morte di questo cinema sarebbe molto pericolosa vista la potenza delle storie cinematografiche capaci di generare sentimenti e riflessioni unici per intensità e profondità. Il pluralismo e la diversità culturale sono essenziali per un mondo più giusto, più bello e migliore.

Qui è dove si trova la sezione porte aperte Al via Locarno, un corso triennale dedicato all’incubazione delle creazioni del nostro territorio. Adriana Arisbee, Coordinatrice del prestigioso LEXIA Insights Award, ha dichiarato: “Per capire il mondo, non c’è niente di meglio che raccontare storie. In questa occasione, siamo in America Latina e nei Caraibi. Storie che aprono la nostra mente e il nostro cuore. Spero ci uniscono nella ricerca di essere una comunità I migliori del pianeta Storie che esprimono, illuminano e risvegliano i nostri sensi Narrazioni che ci fanno sentire, ridere e cantare e che ci mostrano i nostri punti di forza Le narrazioni ci confrontano anche con le terribili disuguaglianze e ingiustizie che ancora persistono nella regione Quelle che sono visibili, ma molti di noi non le vedono o se l’abbiamo visto, non lo capiamo o non ci occupiamo di esso”.

Per tre anni, il Festival di Locarno abbraccerà e sosterrà progetti che metteranno in luce l’ampia gamma di realtà che viviamo nei nostri paesi che sono state finora omesse, messe a tacere o ignorate.

Progetti selezionati da porte aperte Hanno un approccio comune e sfaccettato in cui almeno due problemi sociali fungono da contesto per lo sviluppo di storie personali e intime: gravidanza adolescenziale, diritti all’aborto, relazioni omosessuali tra donne bianche e indigene, immigrazione, tratta di esseri umani, distruzione ambientale, militarismo , e massacri. , esperienze transgender nelle comunità indigene, ecc.

READ  "Dossier de Absencias" fa la selezione ufficiale per il 36° Festival del cinema ibero-latinoamericano a Trieste, Italia

Per chi non se ne rendesse conto, è essenziale rendersi conto che l’America Latina e i Caraibi sono in uno stato di ebollizione e che i loro creatori vogliono aggiungere la loro voce e il loro punto di vista a una società che cerca a tutti i costi di ripensare le strutture sociali che ci hanno portato sull’orlo.

torna a la situazione attuale Per quanto impossibile quanto indesiderabile, l’inevitabile percorso verso l’inclusione e la giustizia è ben avviato. La sfida più grande è che l’energia sociale non “penetra” i leader populisti che agiscono come veri mercenari del risentimento, piuttosto che i fondatori di nuovi regimi e istituzioni che promuovono la giustizia, la pace, il rispetto e la prosperità.

Il futuro della nostra regione dipende dalla nostra capacità di riconoscere il nostro nuovo volto. I film sostenuti da Locarno con la loro grana sabbiosa contribuiranno a questa tendenza.