Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lo spray nasale caricato di anticorpi può proteggere e curare il COVID-19

L’innovativa applicazione del naso non richiede specialisti per applicarla

Secondo lo studio pubblicato nella rivista scientifica naturaE il Uno spray nasale caricato con un anticorpo su misura fornisce una potente protezione contro le varianti del coronavirus SARS-CoV-2, almeno nei topi.

Fin dai primi giorni della pandemia, gli scienziati hanno sviluppato anticorpi come trattamento per COVID-19. Attualmente, Molti di questi anticorpi sono in studi clinici in fase avanzataAlcune agenzie di regolamentazione negli Stati Uniti e altrove ne hanno approvato l’uso in situazioni di emergenza.

Tuttavia, tra i medici, “Le terapie anticorpali non erano molto popolari“, per me Qiqiang An, un ingegnere di anticorpi presso l’Università del Texas Health Science Center di Houston. Ciò è in parte dovuto al fatto che quelli disponibili vengono somministrati tramite un’iniezione endovenosa anziché direttamente nel tratto respiratorio, dove si trova il virus in primo luogo, quindi Sono necessarie alte dosi per essere efficaci. Un’altra sfida è l’emergere di varianti di SARS-CoV-2 che sembrano essere resistenti ad alcuni degli anticorpi esistenti..

Una sfida che i ricercatori devono superare è l'emergere di varianti di SARS-CoV-2 che sembrano essere resistenti ad alcuni degli anticorpi esistenti (EFE/Pep Morell)
Una sfida che i ricercatori devono superare è l’emergere di varianti di SARS-CoV-2 che sembrano essere resistenti ad alcuni degli anticorpi esistenti (EFE/Pep Morell)

Ecco perché Ann e i suoi colleghi hanno deciso di progettare un anticorpo che potesse essere somministrato direttamente nel naso.. Hanno scansionato una libreria di anticorpi umani sani e si sono concentrati su quelli in grado di riconoscere un componente di SARS-CoV-2 che il virus utilizza per attaccarsi ed entrare nelle cellule. Tra i candidati più promettenti Anticorpo IgG, che sono relativamente lenti ad apparire dopo l’infezione, ma sono specificamente progettati per i patogeni invasivi.

READ  L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha confermato che l'epidemia avrebbe provocato quasi tre volte più morti di quelle registrate ufficialmente

Il team ha attaccato porzioni di IgG mirate a SARS-CoV-2 a un diverso tipo di molecola: un anticorpo IgM.che fungono da pronto intervento rapido per un’ampia gamma di infezioni. Le IgM transgeniche hanno avuto un effetto “neutralizzante” molto più forte contro più di 20 varianti di SARS-CoV-2 rispetto alle sole IgG. Il team di ricerca ha riferito che, se iniettate nel naso dei topi sei ore prima o sei ore dopo l’infezione, le immunoglobuline (IgM) hanno ridotto significativamente la quantità di virus nei polmoni dei roditori due giorni dopo l’infezione.

Questo lavoro è “un’incredibile impresa di ingegneria”., Opinione Guy GuruchovImmunologo all’Università Sorbona di Parigi. Ma aggiungilo Ci sono domande aperte, come per quanto tempo questi anticorpi rimangono negli esseri umani.

Ann e colleghi hanno deciso di progettare un anticorpo che potesse essere somministrato direttamente nel naso (EFE/Raphael Alves/Archive)
Ann e colleghi hanno deciso di progettare un anticorpo che potesse essere somministrato direttamente nel naso (EFE/Raphael Alves/Archive)

Un esperto dell’Università del Texas Health Science Center di Houston immagina questi anticorpi come una sorta di maschera chimica che chiunque sia esposto a SARS-CoV-2 può indossare e come un’ulteriore linea di difesa per le persone che potrebbero non esserlo. Completamente protetto dai vaccini. Poiché le particelle di IgM sono relativamente stabili, potrebbe essere possibile formularle in uno spray nasale acquistato in farmacia e conservato per un uso di emergenza., esplicita An.

IGM Biosciences, una società di biotecnologie di Mountain View, California, che ha collaborato allo studio An, testerà questo anticorpo negli studi clinici.

Continuare a leggere: