Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

LIVE: Lionel Messi, molto emozionato, tiene una conferenza stampa dopo la sua partenza dal Barcellona

Lionel Messi, emozionato, addio al Barcellona. Foto: Reuters/Albert Jia

72 ore dopo la notizia che ha generato un file Impatto globalee Lionel Messi Affronta la stampa Revisori dei conti 1889 subordinare Camp Nou Per parlare della sua partenza da Barcellona A più di due decenni dall’arrivo nella struttura del club. Il calciatore Rosario, in possesso del pass dal 1 luglio, non può firmare un nuovo impegno blaugrana per lui tetto salariale Dalla Liga e ora dovrà cambiare maglia per la prima volta in tutta la sua carriera.

Leo È apparso davanti ai media alle 12 di sera (ora spagnola) e ha rilasciato le sue prime dichiarazioni su quanto accaduto mentre si diffondevano voci secondo cui potrebbe essere retrocesso al Paris Saint-Germain in Francia.

Centinaia di tifosi stanno aspettando le sue parole nei pressi del mitico stadio catalano. Mentre la maggioranza ha offerto lettere di ringraziamento, altri hanno espresso il loro dolore per la partenza del più grande idolo dell’istituzione. L’attesa era così grande che la corrida è stata improvvisata dai miei fedeli Il messia Per vederlo per l’ultima volta nel club e salvare una foto o Fotografia Hanno portato una parte del dramma all’addio dell’influencer popolare.

in prima fila Antonella Roccuzzo Insieme ai suoi tre figli, hanno accompagnato il marcatore, in una dimostrazione di sostegno incondizionato alla leggenda internazionale. La sua cerchia ristretta è stata senza dubbio un punto fermo nelle decisioni che Liu ha preso durante la sua carriera.

Frasi di Lionel Messi

“Non so se sarò in grado di parlare in questo ultimo giorno. Stavo pensando e ripensando a quello che stavo per dire e la verità è che non è uscito nulla, perché ero bloccato come lo sono ora. È è molto difficile per me, avendo passato la mia vita qui.Nell’anno In passato dopo il caos di Berofax ho avuto i miei dubbi, ma quest’anno ero convinto di voler restare qui per continuare a vincere cose e continuare la meravigliosa vita che abbiamo avere a Barcellona”.

READ  Il ritorno di Ancelotti al Real Madrid: una promessa e una presa in giro? Informazioni su CR7

“Sono arrivato molto giovane, all’età di 13 anni, e dopo tanti anni partirò con mia moglie e tre figli catalano-argentini. Ho promesso loro che saremmo tornati, ma sono molto grato a tutte le persone di il club, perché hanno valori molto belli”.

“Ho sempre cercato di muovermi con umiltà e rispetto, che sono i valori di questa casa. Spero che mi ricordino così. Ne ho passate tante, belle e brutte. Questo mi ha fatto crescere come giocatore. e come persona, ho dato tutto per questa maglia e sono più che soddisfatto”.

“Mi sarebbe piaciuto salutare in modo diverso. Non avrei mai immaginato di partire, ma mi sarebbe piaciuto salutare con la gente, giocare e fare il tifo. L’ultima volta mi sono mancati così tanto. È passato più di un anno e mezzo e non ho potuto festeggiare un gol con i tifosi”.

“Abbiamo passato momenti molto belli, anche brutti, ma l’affetto della gente era incondizionato. L’amore era reciproco. Spero di tornare domani per un altro ruolo per fare la mia parte e possiamo continuare a crescere insieme”.

Quale momento della tua carriera conservi?

“È così difficile rimanere con un momento. La mia prima volta è stata probabilmente l’inizio di tutto. Tutto ciò che è venuto dopo è stato fantastico, ma al momento del debutto era per realizzare un sogno. “

“Sono cresciuto con i valori di questo club. Ho sempre cercato di vestire la maglia del Barcellona con umiltà e rispetto. Spero che mi ricordino così. Sono grato per la carriera che ho avuto, sia per i titoli Ho vinto e le sconfitte che mi hanno aiutato a crescere”.

READ  Un pareggio era meglio per Garika

“Laporta ha detto che tutto era sistemato, ma non potevamo trovare un accordo sulla Liga. Non c’è più niente. Mi è chiaro che ho fatto tutto ciò che era in mio potere per restare. Ho sentito tante cose sul mio futuro, ma è mi è chiaro che ho fatto del mio meglio per restare.

il suo futuro

“Mi passano per la testa tante cose. Ad oggi non cado nel fatto di lasciare questo posto e cambiare completamente la mia vita. Sono in prima squadra da 16 anni ed è sempre stato lo stesso per me . Ora un nuovo inizio per me e la mia famiglia. Sono sicuro che ci adatteremo, anche se è stato un cambiamento difficile”.

“La cosa del PSG è una possibilità, ma a questo punto non ho accordi con nessuno. È vero che ho ricevuto diverse chiamate, perché molti club erano interessati, ma in questo momento non è chiuso nulla”.

Continuare a leggere: