Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia ha smesso di promuovere il calcio a causa del Corona virus

La Serie A chiuderà l’anno senza attività e riprenderà solo il 13 gennaio a causa di una pausa di pressione. Omicron Dal Corona virus, che ha contagiato diverse squadre e costretto a rinviare i duelli previsti per il 26 e 29 dicembre.

L’infezione nei giocatori ha costretto i giocatori a interrompere prima lo scontro Benevento S Monza La procedura è stata poi estesa alla scherma Lecce-Vicenza Lo riferisce l’agenzia Ansa nei due giorni successivi al torneo promozionale.

“Abbiamo avuto problemi con la formula Ómicron, che ha colpito molti club, e dopo averne discusso abbiamo deciso di riprendere il campionato il 13 gennaio, quando verranno ripristinate queste due partite, mentre si giocheranno il 15 e il 22 gennaio. Queste sono quelli”, ha spiegato Mauro Balata, presidente della Seconda Divisione, che nel periodo natalizio era necessario litigare”.

Il leader ha spiegato: “Serve un maggiore coordinamento con le Asl, cioè una linea che permetta ai club di prendere decisioni e lavorare con più calma”.

La 19a data, che sarebbe dovuta essere in discussione il 26 dicembre, è stata posticipata al 15 gennaio. La ventesima decisione prevista per il 29 dicembre è stata approvata il 22 gennaio.

Pisa Guida la seconda divisione con 38 punti in 18 partite, ed è quattro punti di vantaggio sul Brescia, portiere in cui milita il veterano attaccante argentino. Rodrigo Palacio.

(Tillam)

READ  Il guatemalteco Matteo Larina ha debuttato nel Campionato Italiano Auto Racing - Prensa Libre