Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia ha attraversato la scopa e oggi governa l’Europa

Luis Fernando Suarez, allenatore Esame Nazionale, È rimasto impressionato nel vedere Uvison Bennett giocare per alcuni minuti. Lo chiamò subito al tricolore.

È interessante notare che decine di calciatori aggiungono buone stagioni, concatenano serie di giochi a lungo termine e l’allenatore in servizio per la squadra non li vede mai più.

Per circa cinque stagioni ho seguito Ricoporato Jimenez, terzino sinistro 32enne dello Sporting, solo un anno più grande di Brian Oviedo.

Tre stagioni al Santos, due partite negli ultimi cinque anni, giocando ai massimi storici, senza dubbio uno dei migliori difensori di sinistra del calcio nazionale.

Leggi tutto: Luis Fernando Suarez bloccato

Oltre a segnare bene, Ricobardo ha una carriera offensiva da terzino sinistro nel nostro calcio. Sempre, ma ogni volta che recupera palla, attacca, attacca, attacca.

Vi invito a rivedere i video con i loro spettacoli e vedrete che non stiamo mentendo.

Guardi gli allenatori della Nazionale, tutti loro, alla ricerca di volti nuovi nelle partite di campionato, non si accorgono di questi dettagli. Evocano gli stessi vecchi.

Come mai il 19enne Limon, ora calciatore greco Ron Wilson, non ha chance nel tricolore?

Che talento di ragazzo!

Possiamo citare altri esempi con un elenco infinito.

Quello che sta succedendo è che il nome dei giocatori della Coppa del Mondo è sovrappeso e la maggior parte degli allenatori intorno a noi non ha il coraggio di Mauricio Pochettino, che ha introdotto Lionel Messi con il PSG, causando rabbia e dolore alla stella.

Leggi di più: “Tornare a giocare in Costa Rica getterà cinque anni nella spazzatura”: Patrick Sequeira

READ  Italia.- Il Consiglio dei ministri italiano approva il piano di Tracy per ridurre le barriere burocratiche

In una delle ultime partite di Alajulens, il suo allenatore ha sostituito due dei migliori giocatori della squadra: Ian Smith e Carlos Mora e ha lasciato in campo i due più deboli: Pippo Gonzalez e Brian Ruiz e ancora nei club con questo esempio i giocatori famosi agiscono anche se avere poco tempo.

L’Italia, campione d’Europa, non è andata al Mondiale in Russia dopo la sconfitta, aggiornando l’elenco delle squadre selezionate e lasciando solo due giocatori: Ponucci e Cilini. L’allenatore Roberto Mancini con l’appoggio della dirigenza ha superato lo sgombero e ha rinnovato l'”Asura” che oggi affligge l’Europa.

In Costa Rica siamo ancora bloccati nelle nazionali e nei club, in Brasile 14 e Russia 18, grazie a dirigenti e tecnici che avevano paura del cambiamento.

gpandolfo@larepublica.net

Note anteriori