Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia ha approvato un budget “prudente” di 35.000 milioni

Roma, 22 novembre. Il Consiglio dei ministri italiano ha approvato i bilanci per il 2023 di 35.000 milioni di euro, ritenuti “prudenti nell’attuale congiuntura economica” e la maggior parte dei quali – circa 21.000 milioni – saranno destinati ad aiutare famiglie e imprese. Aumento dei prezzi dell’energia.

Il primo bilancio del governo Giorgia Meloni sarà presentato come disegno di legge per l’analisi, l’eventuale modifica e l’approvazione in parlamento entro il 31 dicembre, come richiesto da Bruxelles. Il presidente del Consiglio fornirà oggi i dettagli in merito in una conferenza stampa.

“La Legge di Adeguamento del Bilancio si basa su un approccio prudente e realistico, che tiene conto della situazione economica e della situazione internazionale, pur essendo sostenibile per la finanza pubblica, concentrando la maggior parte delle risorse disponibili in interventi. Sostegno alle famiglie e alle imprese per far fronte a onerose energia e l’aumento dell’inflazione”, afferma il rapporto finale.

Il pacchetto prevede un aumento del disavanzo del prossimo anno al 4,5% del prodotto interno lordo (PIL), rispetto al 3,4% previsto a settembre.

4,2 miliardi di euro saranno destinati a ridurre il tax gap – la differenza tra quanto paga un datore di lavoro e quanto si porta a casa un lavoratore – e il beneficio andrà ai lavoratori a basso reddito.

È stata introdotta un’aliquota unica del 15% per i lavoratori autonomi con reddito annuo fino a 85.000 euro, rispetto all’attuale soglia di 65.000 euro.

Infine, non viene introdotta l’eliminazione dell’IVA per pane e latte, ma l’IVA sarà ridotta dal 10% al 5% su prodotti per l’igiene femminile e pannolini e prodotti per l’infanzia.

È stato inoltre istituito un fondo di 500 milioni di euro per le persone con redditi bassi fino a 15.000 euro l’anno, gestito dai comuni e destinato all’acquisto di beni di prima necessità. Si tratta di una tipologia di “buoni acquisto” che possono essere riscattati presso i punti vendita aderenti all’iniziativa con un’ulteriore offerta di sconto su un paniere di prodotti alimentari.

READ  Elezioni italiane: Bella (Italia) ciao | Commento

Il governo Meloni, nonostante le promesse elettorali, non eliminerà del tutto quello che oggi è conosciuto come Reddito di Cittadinanza, l’indennità di disoccupazione approvata dal Movimento 5 Stelle (M5S) nella scorsa legislatura.

Continuerà per coloro che sono vulnerabili e impossibilitati ad accedere al mercato del lavoro a causa della loro situazione, mentre per coloro che sono in grado di lavorare durerà altri otto mesi e poi sarà revocato. La sua rimozione è prevista per il 2024.

Per quanto riguarda l’annunciata riforma delle pensioni, a causa della mancanza di risorse, è stato scelto un nuovo piano per la pensione in funzione della legge vigente, che consentirà come misura 41 anni di contribuzione e 62 anni di stop. Secondo i media, saranno colpite circa 50.000 persone.

Una sorta di condono fiscale per debiti fino a 1.000 euro e nel 2022 dividerà le tasse non pagate senza interessi per chi è colpito da sanzioni aggiuntive e bollette energetiche elevate.

Analogamente, saranno previste agevolazioni fiscali per le imprese che impiegano donne a tempo indeterminato, di età inferiore ai 36 anni e per le imprese con reddito da residente permanente.

I piani di bilancio prevedono anche una mossa per aumentare i pagamenti in contanti dagli attuali 1.000 a 5.000 euro.

Nel 2023 saranno sospese le tasse aggiuntive sulla plastica e su cibi e bevande zuccherati.

Inoltre, il disegno di legge riprende l’istituto che era stato creato e sciolto, con l’obiettivo di creare un ponte che collegasse la Sicilia con la penisola. EFE

ccg/ah