Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia elegge il cattolico ultraconservatore a capo della Camera dei Deputati

Il politico italiano Lorenzo Fontana, un cattolico ultraconservatore di 42 anni noto per le sue posizioni contro l’aborto, l’eutanasia, l’omosessualità e l’immigrazione, è stato eletto venerdì presidente della Camera dei rappresentanti italiana.

Fontana, attuale vicesegretario della Lega di estrema destra e uno dei politici più vicini al suo leader Matteo Salvini, ha ottenuto i 201 voti necessari per aggiudicarsi la carica.

La sua elezione ha suscitato le proteste di alcuni parlamentari del Partito Democratico di centrosinistra, che hanno srotolato uno striscione di protesta all’interno del parlamento dicendo “No a un presidente gay pro Putin”.

Il nuovo presidente della Camera dei Deputati è stato sostenuto dalla coalizione di destra che ha vinto le elezioni legislative del 25 settembre, formata dal partito postfascista Fratelli d’Italia (Fratelli d’Italia) del futuro premier Giorgia Meloni. , Matteo Salvini del conservatore Silvio Berlusconi e Lega di Forza Italia.

All’inizio della giornata, il braccio destro di Meloni, Ignacio La Russa, co-fondatore di Fratelli d’Italia, è stato eletto presidente del Senato, il secondo incarico più importante d’Italia dopo il presidente Sergio Mattarella.

La Repubblica pubblica questo venerdì il curriculum di Lorenzo Fontana: “Recita cinquanta Ave Maria al giorno”, promuove “restrizione del diritto all’aborto”, “matrimoni omosessuali, “eutanasia e ostilità alla società multiculturale”.

L’Italia sarà guidata entro pochi giorni da Meloni, il governo di destra più radicale del Paese dalla seconda guerra mondiale.

kv/vl

READ  L'Italia condanna l'invasione dell'Ucraina | Rifiuto unanime, da sinistra a destra