Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia è rinata dopo un’epidemia

La buona notizia segna l’inizio dell’autunno italiano, con annunci ufficiali di graduale ristrutturazione economica, culturale e sociale ad opera di indicatori di progressivo controllo della diffusione del Covit-19. L’evento nazionale settimanale dei casi di covit è stato ieri di 34 ogni 100.000 persone, rispetto ai 39 precedenti, con il 50 per cento dei locali notturni in grado di aprire completamente al 75 per cento di teatri e teatri, secondo l’Institute of Higher Health (ISS) .

Inoltre, dal 15 ottobre, i dipendenti pubblici torneranno a lavorare di persona. “Si apre una nuova era di normalità”, ha insistito pochi giorni fa il ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta.

Da parte sua, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha evidenziato una crescita economica superiore alle previsioni.

L’Italia chiuderà il 2021 con un aumento del 6%, rispetto al 4,5 previsto ad aprile, secondo i dati forniti da Tracy e dal ministro dell’Economia Daniel Franco.

Franco ha anche sottolineato che la “sfida è quella di inquadrare il trend di crescita”, che prevede che il Pil aumenterà del 4,7 per cento nel 2022, del 2,8 per cento nel 2023 e dell’1,9 per cento nel 2024. Un quarto di secolo”, ha sottolineato il ministro.

Secondo Drake, questo gli ha permesso di continuare ad adempiere ai suoi obblighi all’estero e in patria, nonché per l’avanzamento della campagna anti-epidemia, grazie alla sua “fiducia in Italia”.

Il Primo Ministro, inaugurando giovedì il settimo vertice dei leader parlamentari dei paesi del 20° Gruppo (G20), ha sottolineato l’importanza delle vaccinazioni. “I vaccini sono sicuri. I vaccini salvano vite”, ha detto Drake, aggiungendo che “i parlamenti possono fare molto per sostenere lo sforzo globale di vaccinazione”.

READ  Google Pay: risparmia, paga, gestisci

I dati ufficiali mostrano che il 79,74 per cento della popolazione italiana di età pari o superiore a 12 anni ha ricevuto l’intero ciclo di vaccinazione questo venerdì, mentre l’84,46 per cento ha già ricevuto almeno una dose.

Così, grazie al certificato di vaccinazione convalidato dall’Unione Europea (EU Digital Govt Certificate), l’autunno è arrivato con l’arrivo di scuole, festival cinematografici, mostre culturali, concerti e siti archeologici dopo le vacanze estive. E monumenti che fanno dell’Italia una meta da sogno nel mondo.

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia apre i battenti nei primi giorni di settembre; Nella capitale del paese, Cannes e Locarno, la Festa del Cinema de Roma riprenderà dal 14 al 24 di questo mese.

In questo panorama socio-culturale, sono stati invitati al rinnovo delle elezioni funzionari di diverse grandi città come la capitale di Roma, Milano, Bologna, Napoli e Trieste e più di mille luoghi in tutto il paese.

In tutto, 15 milioni di persone hanno potuto votare il 3 e il 4 ottobre, tra elezioni amministrative, alcune regionali e altre suppletive per il rinnovo dei sindaci e dei consigli comunali. Con solo uno su due (54,69%) andato alle urne, il voto al primo turno delle elezioni comunali è stato un “record negativo”.

Nelle città di Milano, Bologna e Napoli il centrosinistra esiste già al primo turno, mentre a Roma, Torino e Trieste il prossimo 17 e 18 si voterà tra i candidati del centrosinistra e della destra.

Intanto la notizia che il Premio Nobel 2021 per la Fisica è stato assegnato a Giorgio Parisi, ricercatore dell’Università della Sabienza, per il suo lavoro sui “sistemi complessi” ha portato il mondo scientifico italiano alla ribalta.

READ  Google Pay: un modo sicuro ed efficace per gestire il denaro

* Dall’Italia.

Piacerà anche a te