Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia è a un anno dal Mondiale in Qatar del 2022

Inaspettatamente, l’Italia rientra nel sogno di Russia 2018. In quell’occasione è stato eliminato dalla Coppa del Mondo nei playoff quando non poteva giocare contro la Svezia. Ora, dopo essere arrivato secondo nella sua zona nel turno di qualificazione europeo, di nuovo Il Qatar deve qualificarsi per i playoff per raggiungere la Coppa del Mondo 2022.

La collezione di Roberto Mancini completa così il dolce amaro 2021. Da un lato, perché qualche mese fa ha battuto l’Inghilterra ai rigori È rimasto con l’Euro Cup. All’epoca era tutto eccitante per Azura, che rimase imbattuto in ben 36 partite.

Ma nei playoff La Svizzera stava per diventare un paese duro. Nell’ultima giornata, gli elvezi hanno battuto la Bulgaria 4-0, mentre l’Italia ha pareggiato con l’Irlanda del Nord ed è seconda nella regione.

Ora saranno i playoff difficili: L’Italia giocherà partite contro rivali come Portogallo, Svezia, Polonia o Russia a marzo del prossimo anno. Ci saranno 12 squadre in cerca di biglietti per la Coppa del Mondo, Aggiunte le prime due squadre della Lega delle Nazioni in questo nuovo formato.

“Peccato che la squadra lo avesse definito prima. Ma non potevamo. Ho piena fiducia che andremo comunque al Mondiale. Forse lo vinceremo”, DD era fiducioso.

L’Italia chiude il girone imbattuta con quattro vittorie e quattro pareggi. Naturalmente, la più grande sorpresa degli italiani sono stati i due pareggi contro la Svizzera, che ha vinto il girone.

READ  La condizione degli stadi, il punto debole del calcio italiano

Jorgenho ha sbagliato un rigore al 90′ contro lo svizzero al nono in una partita che potrebbe cambiare la storia: se l’avesse cambiata oggi, sarebbe stato un altro premio per i quattro volte campioni del mondo.

In ogni caso, Ci sono molte cose da tenere a mente per essere in Qatar. Giocatori come Donorumma, Bonucci, Insine, Sisa e Immobile alimentano l’illusione di tornare al Mondiale dopo una delusione di quattro anni fa.