Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia cerca la seconda vittoria sulla Svizzera scommettendo sul duo Inmobile-Insine

L’Azurra potrebbe qualificarsi se battesse la Turchia o pareggiasse il Galles in un’altra partita mercoledì.

Il 74enne allenatore ceco, fumatore accanito, potrebbe essere responsabile dei bei tempi dell’Italia quanto il timoniere di “Assuro” Roberto Mancini.

Pilastri nazionali come Ciro Immobile, Lorenzo Inzine e Marco Verratti se ne sono andati un decennio fa quando militavano sotto Zedenak Zeimann in Serie B (seconda divisione) al Pescara, dove lo stratega ceco ha instillato in loro una filosofia offensiva che usano oggi nei paesi europei.

Nel terzo gol, che è stato una vittoria per 3-0 sull’esordiente Turchia, Immobile ha aiutato Inzine a segnare tra due difensori.

“Come si capiscono bene, come si incontrano con gli occhi chiusi, come parlano la stessa lingua, come si muovono con e senza la palla, spero che tutto questo mi abbia aiutato a imparare”, ha detto Zeeman.

“Sono una coppia”, ha detto Zeeman in un editoriale Cassetta Dello gioco. “Si cercano e si trovano”. Come Pescara nel 2011-12, Immobile ha segnato 28 punti e Insine 18 punti.

Molti di quei gol sono stati ideati da un centrocampista di 18 anni di nome Verratti, che è andato dritto al Paris Saint-Germain dopo aver aiutato il Pescara a salire in Serie A, che era una grande squadra, senza giocare in prima divisione.

Verratti non gioca in Turchia perché sta recuperando dall’infortunio, ma mercoledì contro gli elvetici sarà pronto a farlo. Questo uscirà in linea di principio in banca.

Variabili

L’Italia potrebbe qualificarsi se la Turchia battesse il Galles in un’altra partita mercoledì.

La Svizzera pareggia 1-1 con il Galles e ha bisogno di fare più punti.

READ  Bandiere francesi "in fiamme" per combattere il gelo

Il tecnico della Svizzera Vladimir Petkovic dovrà decidere se confermare Harris Stefferovic in attacco o sostituirlo con Mario Gavranovic, che ha giocato meglio nei suoi pochi minuti contro il Galles.

L’incontro, che si svolgerà allo Stadio Olimpico di Roma, avrà un valore emotivo particolare per Petkov, che ha fatto uscire la Lazio campione di Coppa Italia 2013, e sarà molto amato dai tifosi romanisti.

Betkovic ha un compito difficile davanti a sé, poiché l’Italia non è solo locale, ma è imbattuta da 28 partite. Sotto Mancini, “Assuri” ha segnato 82 gol e ne ha subiti solo 14 in 33 partite.

Conserva immediatamente le informazioni sul tuo cellulare. Unisciti al gruppo Diario Premisia su WhatsApp con il seguente link: https: //chat.whatsapp.com / EUWIEdcF1YP9JwwC753Gc7

Siamo anche @DiarioPrimicia in Telegram, unisciti qui:https://t.me/Giornale quotidiano