Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia aggiunge 2.455 casi e le epidemie continuano ad aumentare

ROMA, 15 luglio (Efe) – L’Italia ha registrato 2.455 nuovi contagi da corona virus nelle ultime 24 ore, più del doppio rispetto a giovedì scorso, e il ministero della Salute italiano ha calcolato oggi 9 morti.

Questi dati mantengono una tendenza al rialzo delle epidemie in Italia, dove la variante delta sta raggiungendo la terraferma, e ci sono stati un totale di 4.278.319 casi dall’epidemia nel febbraio 2020.

2.455 nuove infezioni rappresentano un aumento di 1.061 casi rispetto allo stesso giorno della scorsa settimana, con 1.394 infezioni registrate.

I 9 decessi dell’ultimo giorno, invece, portano il totale delle vittime a 127.840 dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

Per quanto riguarda il numero di persone con il virus SARS-CoV-2, attualmente sono 40.900, indicando una diminuzione di 800 positivi rispetto a ieri, con la maggior parte isolata in casa con sintomi lievi o senza di loro.

Mercoledì la pressione ospedaliera ha registrato un lieve calo: ricoverati in ospedale 1.242 pazienti, 17 riduzioni rispetto a ieri, di cui 153 necessitano di terapia intensiva, 2 in più rispetto a mercoledì.

La campagna di vaccinazione procede e 25,49 milioni di persone hanno già il pieno controllo dell’Italia, il 47,21% della popolazione totale di età superiore ai dodici anni, l’Italia ha erogato un totale di 59.612.943 dosi.

In questo momento, in Italia, il dovere della mascherina viene praticato solo negli spazi chiusi.

“Non si possono pensare a nuove restrizioni a questo punto e l’Italia non può permettersi un nuovo carcere. Si assume la responsabilità di tutti e, per quanto possibile, rispetta le regole che ci siamo posti, ma non considera ulteriori restrizioni’, ha affermato oggi il ministro del Turismo italiano Massimo Caravaglio.

READ  Italia | Raul Esteban Calderon | L'incredibile storia del sicario argentino caduto in Italia travestito da corridore | Argentina | Descrizione | Storie della CE | Il mondo

Tuttavia, alcune regioni, come Lombardia e Liguria, stanno valutando l’utilizzo del certificato di vaccinazione per bar, ristoranti o teatri, come recentemente annunciato dalla Francia. EFE

tcm / lsc / fpa