Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Leclerc parla della sua vittoria al GP d’Italia 2019

Marco CanneroGetty Images


    Charles Leclerc ha spiegato le sensazioni che ha provato dopo aver vinto il Gran Premio d’Italia 2019, oltre a parlare dei rischi connessi all’essere un pilota.

    La vittoria in Italia è stata migliore di quanto avesse immaginato

    Charles Leclerc si è unito alla Ferrari per la stagione 2019. Fin dall’inizio, Monaco ha mostrato una prestazione impressionante, finendo primo nella sua seconda gara con gli italiani.

    Tuttavia, i momenti migliori della stagione per il pilota sono arrivati ​​dopo la pausa estiva, quando ha segnato due vittorie consecutive in Belgio e in Italia.

    Il numero 16 ha spiegato come si sentiva per quella vittoria al Gran Premio d’Italia, essendo la prima Ferrari lì dall’era di Alonso.

    Mi sono seduto nel parcheggio per due ore. Stavo cercando di immaginare com’era dentro.Leclerc spiega in un’intervista a GQ.

    L’ho immaginato come una specie di “Charlie e la fabbrica di cioccolato”. Con “umpalumpas” va di qua in là”Carlo continua.

    “È molto più di quanto avrei potuto immaginare”..

    Quanto è difficile essere un pilota di Formula 1

    Oltre a parlare della sua vittoria in Italia, Leclerc commenta nell’intervista come la sua famiglia sia un pilota da corsa, essendo uno sport così rischioso.

    “È così difficile per mia madre. Non so più cosa dire, a parte il fatto che amo quello che sto facendo. Non c’è niente che posso dire per farti sentire meglio. E non gli dirò che starò attento perché non sarebbe vero. Dò solo il meglio di meQualunque cosa serva, qualunque cosa costi.Ha detto il pilota a Monaco.

    “Sa che è uno sport pericoloso. Ora è più sicuro di prima, ma Ancora uno sport rischioso.

    Il numero 16 ha perso il padre nel 2017, ma il pilota Ferrari ricorda ancora i consigli che suo padre gli aveva dato prima di iniziare a correre.

    “Quando hai sette anni e vinci due gare di fila, pensi di essere imbattibile. Mio padre mi ha detto: “Sii sempre umile, anche nei momenti migliori, ma soprattutto quando ti senti imbattibile”ha concluso Charles Leclerc.

READ  ◉ Paris Saint-Germain vs. Juventus, Champions League: guardala in diretta minuto per minuto