Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le vendite dalla Spagna all’Algeria sono diminuite del 71% dopo il ruolo di Sanchez nel deserto

L’export dalla Spagna all’Algeria ha subito un calo storico dall’inizio del boicottaggio delle aziende del nostro Paese da parte del Paese africano, a seguito del ruolo di Pedro Sanchez nella sua posizione nel Sahara occidentale. I dati del Segretario di Stato per il Commercio pubblicati martedì, esaminati da Target, lo indicano Le vendite delle imprese spagnole a questa economia sono diminuite dell’81% a luglio71% se si tiene conto del mese di giugno in cui è iniziato ufficialmente il blocco.

in questo modo, A luglio sono stati esportati prodotti per un valore di 28,6 milioni di euro Rispetto ai 155,6 milioni inviati nello stesso mese dell’anno scorso. A giugno le esportazioni hanno raggiunto i 66,6 milioni rispetto ai 174 milioni dell’anno precedente, il 61,8% in meno. Tra i due mesi ne sono stati esportati 95,2 milioni, un numero che si confronta negativamente con i 330 milioni di giugno e luglio 2021, Un decremento di 235 milioni di euro in due mesi.

Ciò che è aumentato sono le importazioni spagnole, in particolare il gas algerino. IlI dati di giugno mostrano che sono stati effettuati 514,6 milioni di acquisti, in crescita del 41,9% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. A giugno la crescita è stata del 49,1% a 663,1 milioni, il che significa che in due mesi dal blocco gli acquisti sono aumentati del 45,8%. Ciò significa che mentre le aziende spagnole stanno perdendo il 70% dei loro affari, gli acquisti sono aumentati. L’assedio funziona in una sola direzione, come mostrano i dati ufficiali.