Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le istituzioni finanziarie europee voltano le spalle alla Russia | Economia

Deutsche Bank ha ritrattato la sua posizione, dicendo che si ritirerà completamente dalla Russia e che il gruppo della Borsa di Londra ha sospeso tutti i servizi nel paese, poiché i governi occidentali hanno imposto sanzioni per l’invasione dell’Ucraina.

Il TedescoChe è stato duramente criticato da alcuni investitori e politici per i rapporti in corso con esso Russiaha detto venerdì alla fine che avrebbe chiuso la sua attività lì.

L’azione inaspettata mette la banca tedesca fianco a fianco con grandi entità statunitensi Goldman Sachs E il C. B. Morgan Chasequello è uscito Russia Dopo l’invasione del 24 febbraio, aumenterebbe la pressione sui suoi oppositori per continuare a tagliare i legami.

Deutsche ha affermato di aver bisogno del supporto di società multinazionali che operano in Russia. Ma venerdì pomeriggio a Francoforte, la banca ha improvvisamente cambiato rotta.

“Stiamo chiudendo le nostre attività rimanenti in Russia mentre aiutiamo i nostri clienti multinazionali non russi a concludere le loro operazioni”disse la banca. “Non ci saranno nuovi affari in Russia”.

credente Zurigo Lunedì, il suo portavoce ha affermato che non accetterà più nuovi clienti in Russia e non rinnoverà gli affari esistenti.

I gestori patrimoniali hanno anche affermato che non faranno nuovi investimenti in Russia e molti fondi concentrati sulla Russia sono stati congelati a causa della loro incapacità di operare sulla scia delle sanzioni e contromisure occidentali. Mosca.

gruppo di borsa britannica Gruppo della Borsa di Londra Venerdì scorso ha dichiarato che avrebbe sospeso tutti i prodotti e servizi per tutti i clienti in Russia, pochi giorni dopo aver sospeso la distribuzione di notizie e commenti nel paese sulla scia delle nuove leggi di Mosca.

READ  La produzione industriale nell'area dell'euro è aumentata del 7,8% e dell'8,2% nell'UE nel 2021 | Economia

“LSEG conferma che sospenderà tutti i prodotti e servizi per tutti i clienti in Russia, soggetti a eventuali requisiti normativi”.Lo ha detto la società in una nota.

“Continuiamo a supportare i nostri dipendenti nella regione. Trattiamo anche con i nostri clienti al di fuori della Russia che si affidano a noi per dati e informazioni sui prezzi all’interno della Russia. Stiamo valutando opzioni alternative per continuare a fornire questi servizi”Ha aggiunto.

fornitore di indici, Contatto FTSELunedì ha annunciato che avrebbe cancellato quattro società quotate Regno Unito Incentrato sulla Russia compresa secrezioneDa Roman AbramovichDopo che molti broker si sono rifiutati di scambiare le sue azioni.

Evraz, insieme a Polymetal International, Petropavlovsk E il Gruppo immobiliare Raven Ha affermato in una dichiarazione che sarà rimosso da tutti gli indici FTSE durante la revisione di marzo.

UniCredit

D’altra parte, la seconda banca in Italia, UniCreditconsidera i rischi geopolitici posti dalla guerra in Ucraina per analizzare l’interruzione delle proprie attività in Russia, dove opera con 4.000 dipendenti e circa 70 filiali.

Amministratore delegato UniCreditE il Andrea OrselIl giorno precedente (martedì) ha dichiarato in un incontro digitale con la società finanziaria statunitense Morgan Stanley che UniCredit lo è Completare una valutazione interna urgente dell’impatto e delle conseguenze dell’uscita La Russia, però, non è una decisione da prendere alla leggera, secondo una nota dell’ente italiano.

“Sarebbe molto facile dire che UniCredit lascia la Russia, ma si allontana da una banca che impiega più di 4.000 persone e serve più di 1.500 aziende, 1.250 delle quali europee, e affronta uno shock fino a 7,5 miliardi di euro. L’euro non può e non deve essere tra la notte e la notte”Egli ha detto.

READ  Inditex sta già vendendo più di prima della pandemia | Economia