Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le esportazioni regionali di mobili sono cresciute del 32,8% nel primo trimestre

La 60a edizione della Yakla Furniture Fair. / angelo solo

Le aziende murusiane sono 20 punti in più rispetto alla media nazionale tra gennaio e giugno di quest’anno

L’ultimo rapporto dell’Associazione nazionale dei produttori ed esportatori di mobili spagnoli (Anieme) evidenzia un aumento del 32,8% delle vendite internazionali di mobili nella regione di Murcia nella prima metà dell’anno. Questa cifra rappresenta oltre 65 milioni di euro e il 4,5% del volume totale di mobili esportati a livello nazionale. “Le aziende del settore nella regione stanno facendo enormi sforzi in un contesto globale complesso per ottenere un risultato così positivo, oltre 20 punti sopra la media nazionale tra gennaio e giugno di quest’anno”, stima il presidente di Anieme, Juan Carlos Munoz.

Dai dati del rapporto, vale la pena evidenziare un aumento del 15% delle vendite verso la Francia, principale destinazione delle esportazioni regionali di mobili, che rappresenta il 44,2% delle esportazioni totali delle imprese comunitarie.

Il Regno Unito è al terzo posto nella “classifica”, con i suoi acquisti di mobili nella regione in aumento del 25,9%, nonostante gli effetti della “Brexit”. Tra le prime 10 destinazioni ci sono altri paesi europei come Portogallo, Italia, Irlanda, Belgio e Germania, oltre a mercati di altri continenti come Stati Uniti e Marocco.

Il rapporto evidenzia il caso degli Stati Uniti come molto degno di nota, in quanto sono aumentati del 169,9% nelle loro importazioni di mobili “Made in Murcia”, nella lista del mercato d’acquisto al 40° posto a livello globale.

Showroom di mobili Yakla

Yecla Furniture Fair è diventata una pietra miliare nell’agenda nazionale degli incontri di settore. Tanto che la 60° edizione, svoltasi quest’anno, si è conclusa con oltre 7.200 professionisti, ovvero una media di 3.313 visite per ciascuno dei quattro giorni della manifestazione.

Infatti e come novità, l’ultima edizione di Yecla Furniture Fair ha oltrepassato i confini e ha scommesso sull’attirare nuovi clienti aiutando i buyer e le prescrizioni nordafricane. In questo senso, gli organizzatori dell’evento commentano che data la loro vicinanza al Nord Africa, al Marocco e all’Algeria, insieme all’interessante mercato in Egitto, hanno il vantaggio che i costi di trasporto sono bassi e che i residenti sono interessati ai mobili europei.

Il nuovo invito sarà Yecla Furniture Fair dal 23 al 26 maggio, dove qualità, innovazione e personalità degli espositori incontreranno Murcian.

READ  XPO Logistics gestirà i servizi di trasporto in Italia dalla Spagna | Aziende