Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le cancellazioni sono aumentate fino al 20% nelle ultime settimane

La sesta ondata si è sviluppata Settore alberghieroChe, dopo aver registrato una graduale ripresa durante i mesi estivi, sta vedendo disfarsi il periodo natalizio. A dicembre, a causa dell’aumento dei contagi con il nuovo tipo di COVID-19C’è stato un aumento delle cancellazioni di cene e pasti in queste date importanti, con cancellazioni fino al 20% delle prenotazioni alberghiere aggiunte per il weekend di Capodanno nelle ultime settimane.

Castello di carte che cade. Così si definisce la stagione invernale per gli hotel. La fragile ripresa che stavano attraversando, unita all’incertezza per l’intero settore, ha portato al peggior scenario possibile: un’ondata di cancellazioni. Secondo i dati Destinia, la principale agenzia di viaggi online dell’Europa meridionale, le cancellazioni di hotel di fine anno sono aumentate fino al 20% nelle ultime settimane.

L’alto tasso di infezioni in Europa ha avuto un impatto sulle riserve, sia a livello nazionale che internazionale. In questo modo, gli hotel spagnoli hanno sperimentato un 17% tasso di prenotazione per il prossimo fine settimana, Un numero leggermente migliore rispetto al resto del Natale, soprattutto nel caso dei clienti spagnoli, che tra il 24 e il 6 gennaio hanno cancellato oltre il 20% delle prenotazioni.

L’aumento del tasso di infezione è uno dei fattori che ha lasciato gli hotel con le peggiori probabilità, ma non l’unico. Le restrizioni internazionali hanno dato il tocco finale a un settore che ha fatto affidamento su questo mese di chiusura per mitigare le perdite subite durante i primi mesi del 2021 a causa della chiusura degli oceani. Uno dei principali mercati di origine, Regno Unito Ha chiesto ancora una volta un certificato di vaccinazione completo agli adolescenti che in molti casi non hanno avuto il tempo di ricevere la seconda dose. Una situazione che ha lasciato nell’aria un gran numero di prenotazioni per le famiglie che andavano a spendere compleanno in un Spagna.

READ  Oggi il Consiglio dei ministri autorizza la riduzione delle tasse sulla bolletta elettrica | electricity Economia

Altri paesi come Germania Di grande importanza per il turismo spagnolo, il nostro Paese è stato classificato come zona pericolosa, portando a un’ondata di cancellazioni entro la fine dell’anno in aree come Baleari Oh no spiaggia bianca, questo trascina ancora ritardi sui voli oscuro. Una situazione in cui il tasso di prenotazione turistica internazionale è del 33% è molto inferiore a quanto stimato prima dell’arrivo della sesta ondata.

aumento dei costi

L’aumento dell’elettricità e delle materie prime è stato un fenomeno generale in tutto Europa. Tuttavia, per le aziende del settore turistico spagnolo, affrontare queste spese è più complicato: nonostante l’aumento dei prezzi dell’elettricità e delle materie prime sia stato superiore a quello di altre regioni, sono gli hotel e i ristoranti del nostro Paese ad aver avuto il impatto minimo Su questi aumenti dei prezzi finali, con conseguente aumento dei loro costi fissi molto più che in altri paesi come Italia il Germania.

Spagna È il paese con il più alto tasso di crescita annuale dei prezzi dell’elettricità, rispetto ai quattro paesi più visitati dell’Unione Europea –Francia, Italia e Germania-. L’aumento dell’energia elettrica è ulteriormente esacerbato dal fatto che il nostro Paese registra il secondo aumento dell’inflazione nei prodotti alimentari. Tuttavia, sebbene a IPC colpendo il settore turistico, gli hotel e i ristoranti spagnoli hanno avuto il minor impatto sui consumatori, con un’inflazione dei prezzi ben al di sotto Germania il Italia. Lo Stato tedesco ha aumentato i prezzi dei servizi del settore turistico di 3,4 punti percentuali, e in Italia l’aumento è stato superiore di oltre 2 punti percentuali.

ma nonostante, Spagna È stato il Paese che ha alzato di meno i suoi prezzi – pur essendo il Paese che ha visto il maggior aumento dei costi – con un aumento di circa un punto e mezzo percentuale. In questo modo sarete istituzioni settore turistico Chi si trova di fronte all’aumento dei propri costi fissi, cerca di non deviarli verso la domanda per non scoraggiare i consumi in un settore duramente colpito dalla pandemia.

READ  Il capo della banca centrale tedesca si dimette per "motivi personali" | Economia