Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le aspre critiche del Wall Street Journal: ‘La lunga strada dell’Argentina verso la rovina’

*Questa nota è stata scritta da Dave Seminara, ex diplomatico e autore di Crazy Travellers: A Story of Travel Love, Greed, and the Quest to Reach the End of the Earth

Un cartello indica i tassi di cambio fuori da un negozio di abbigliamento a Buenos Aires, il 29 luglio. La mia prima mattina in Argentina, mi ha comprato una banconota da $ 100 del valore di $ 64.600 da uno scambiatore di denaro alla moda. Il cartello esterno annuncia il cambio ufficiale: 130 pesos per dollaro. Ho ottenuto il cambio non ufficiale dal mercato nero: 323 pesos. La mia collezione di 129 monete da 500 pesos era troppo grassa per stare nel mio portafoglio, quindi ne ho messi alcune in tasca e sono tornata nel nostro appartamento, sentendomi come se l’avrei fatto. Completa un affare di droga.

“Sono arrivati ​​in Argentina in un momento storico di iperinflazione”La nostra guida turistica Celeste ha detto. Il 2 luglio, il ministro dell’Economia argentino Martin Guzmán si è dimesso. Il peso si è deprezzato del 26% nei 26 giorni successivi. Tre settimane dopo, il presidente Alberto Fernandez, un professore di giurisprudenza di sinistra entrato in carica nel dicembre 2019, ha licenziato il successore di Guzmán.

Il tasso di inflazione ufficiale è ora del 64% e gli economisti prevedono che potrebbe raggiungere il 90% a dicembre. I salari non sono stati mantenuti a questo livello e il divario tra tassi ufficiali e tassi neri non è stato così ampio dalla crisi di iperinflazione in Argentina nel 1989-1990, quando l’inflazione è stata fino al 2600%. Celeste ci ha detto che l’Argentina era uno dei sette paesi più ricchi del mondo all’inizio del secolo scorso grazie alla sua abbondanza agricola. “Si diceva che qualcuno fosse ricco come l’argentino”.

Martin GuzmanJuan Mabromata – Agence France-Presse

Le eleganti strade di Buenos Aires e l’architettura di ispirazione parigina, costruite in quei tempi allegri, sono ancora belle. Ma il malgoverno ha preteso un caro prezzo. Più di un terzo degli argentini vive in povertà e decine di migliaia di piccole imprese hanno chiuso i battenti durante la pandemia. cEast, come quasi tutti i giovani che abbiamo incontrato, ha in programma di fuggire in Europa o in Nord America.

READ  I britannici iniziano a subire le conseguenze della Brexit in modo inaspettato

Il signor Fernandez e la sua potente vice, Cristina Fernandez de Kirchner, first lady (2003-2007) e presidente (2007-15) del paese, hanno imposto una quarantena di oltre otto mesi, durata fino al 2021. Come molti politici americani , Fernandez Ha ignorato i suoi decretiHa organizzato una festa di compleanno per sua moglie e ha ospitato molti ospiti tra cui un addestratore di cani presso la residenza presidenziale.

Celeste ci ha mostrato un monumento in Plaza de Mayo: migliaia di pietre con nomi vittime del covid. In un primo momento, il governo ha ritirato questo onore di proporzioni vergognose, ma dopo la manifestazione è stato lasciato al suo posto. Circa il 91% dei cittadini argentini ha ricevuto almeno una dose del vaccino, ma quasi 130.000 sono morti a causa del virus. Il tasso di mortalità pro capite per Covid è l’ottavo più alto al mondo, secondo Statista.

Festeggiando il compleanno di Fabiola Yanez durante la quarantena
Festeggiando il compleanno di Fabiola Yanez durante la quarantena

L’Argentina è al 126° posto nell’indice di facilità di fare impresa della Banca Mondiale e al 96° nell’Indice di percezione della corruzione di Transparency International, dopo paesi in via di sviluppo come Etiopia, Tanzania e Kosovo. L’inflazione del settore pubblico pesa sulla terza economia più grande dell’America Latina. Quasi la metà del paese lavora o dipende dal governo attraverso le prestazioni sociali.

Un grande tavolo pieno di neolaureati che abbiamo incontrato a San Antonio de Areco, nel cuore del Gaucho del paese, ha discusso i piani per utilizzare i loro antenati morti da tempo per ottenere i passaporti dell’UE. Hanno detto che le università argentine sono gratuite, anche per gli stranieri, ma trovare un lavoro che renda abbastanza per uscire dalla casa di mamma e papà è scoraggiante per chi non ha legami. Nessuno che ho incontrato si fidava del governo di FernandezPochi di loro speravano che i partiti di opposizione avrebbero fatto meglio.

READ  Kiev attende l'attacco russo sotto il coprifuoco e la situazione è critica a Mariupol e Kherson | "Nel peggiore dei casi moriremo, ma non ci arrenderemo mai", ha sottolineato il sindaco della capitale ucraina.

Fernandez ha chiuso il Paese agli stranieri da marzo 2020 a novembre 2021, paralizzando l’importante settore turistico. Finora si è fatto poco per attirare i turisti. Mentre il suo predecessore ha cercato di estromettere Nicolas Maduro, Fernandez ha ristabilito le relazioni diplomatiche con il Venezuela ad aprile, sostenendo che le violazioni dei diritti umani erano “svanite”. Al recente Summit delle Americhe, tenutosi a Los Angeles, il leader argentino ha rimproverato l’amministrazione Biden per aver escluso Venezuela, Cuba e Nicaragua.

Il Falli lasciati in Argentina Chiusure ipocrite e inefficaci, spesa sociale dispendiosa, tasse elevate e troppe restrizioni al commercio, proprio come le priorità della sinistra americana. L’Argentina è un paese bellissimo con un popolo orgoglioso e resiliente che merita una leadership migliore.

Jorge Luis Borges (1899-1986), lo scrittore più famoso del Paese, credeva nella libertà individuale. Sempre diffidente nei confronti del governo, Borges si scontrò con Juan Domingo Perón, il cui omonimo movimento peronista continua a dominare la politica argentina. Nel 1946 Perón gli inviò una lettera dicendogli che sarebbe stato “promosso” dalla sua posizione di bibliotecario a ispettore di uccelli e conigli in un mercato pubblico. Borges in seguito scrisse: “Credo che a tempo debito raggiungeremo il punto in cui meritiamo di essere liberi dal governo”. Parole vere che squillano oggi.