Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lautaro Martínez ha ricevuto il suo onore a Bahía Blanca dopo essere stato campione del mondo



L’attaccante è tornato nella sua città natale, dove è stato riconosciuto come un brillante connazionale, insieme a German Pezzella e all’arbitro Facundo Tello. “Il nostro sogno è sorridere da un momento difficile che dobbiamo vivere come paese”, ha detto.


La nazionale argentina continua a celebrare il culmine storico dei Mondiali in Qatar 2022. I calciatori sono apprezzati nelle loro città ogni giorno. in questa occasione, Lautaro Martínez è stato riconosciuto come un brillante cittadino di Bahia Blanca, Come German Pezzella (non presente all’evento) e l’arbitro Facundo Tello.

“Sensazioni incredibili e uniche. Momenti che ho sognato di vivere e di realizzarli. Senza dubbio, dopo 36 anni, portare a casa la coppa è il sogno di ogni ragazzo, di tutti gli argentini. Spero che vi sia piaciuto e vi sia piaciuto per molto tempo cCon tutti gli anni che ci sono voluti per riportarlo indietro, dovrebbe essere celebrato ogni giorno al tavolo di tutti gli argentini.Lo ha detto El Toro in conferenza stampa.

A sua volta, l’attaccante ha spiegato che la squadra dell’Albiceleste “ha mostrato molto carattere e carattere” dopo la sconfitta all’esordio contro l’Arabia Saudita. “È qui che è entrato in gioco ciò che abbiamo plasmato insieme. Iniziare la Coppa del Mondo nel modo in cui abbiamo iniziato non era quello che volevamo, a causa del modo in cui ci siamo arrivati. Era molto difficile pensare alla sconfitta, ma ci ha reso più forti. Da allora abbiamo giocato sei finali”. ha sostenuto.

A sua volta, ha detto cosa pensava del momento di rigore decisivo di Gonzalo Montiel: “La mia famiglia, le cose che mi hanno portato a quel momento. Un intero peso arriva al tuo corpo. La prima cosa che è uscita da me è stata buttarmi a terra .” Tanti sacrifici, lavoro e momenti forti qui”.

READ  La successione di Battaglia a Boca: i tecnici trascurati e quelli che contano

Lautaro, invece, ha sottolineato che “interessante è il cambio che è stato fatto” nell’Albiceleste, culminato in poco tempo con la Coppa del Sud America, la Finale e il Mondiale.. “Abbiamo portato l’Argentina a tre titoli in un anno e mezzo. È molto difficile. La Coppa del Mondo è stata difficile da raggiungere. Siamo ancora nella storia e nessuno ce lo toglierà”. Ha aggiunto:

“Abbiamo preso le distanze perché stiamo lavorando per questo. Da quando il mister ci ha dato la possibilità di vestire la maglia, è arrivato un messaggio che ci è stato chiaro: il gruppo prima del singolo. Bisognava portare l’Argentina dove merita di stare .. È incredibile pensare che abbiamo battuto il Brasile al Maracanã, l’Italia a Wembley e la Francia a Doha. Resta solo da godere.

Lautaro Martinez ha rivelato il calcio di rigore decisivo contro l’Olanda

gioco

Lautaro Martinez ha rivelato il calcio di rigore decisivo contro l'Olanda


“Per stare insieme, muovendoci sempre nella stessa direzione. Con la situazione difficile che stiamo attraversando nel nostro Paese, che stiamo vivendo con il covid, famiglie che hanno perso lavoro e cose importanti. Noi, dal canto nostro, dal nostro angolino , sogno sempre questo. Portare la Coppa America è stato un sogno Tutti e la stessa cosa accade con la Coppa del Mondo. Il nostro sogno è sorridere da un momento difficile che dobbiamo vivere come paese. Siamo felici di questo piccolo sorriso e felicità Ecco perché ho detto che questo sport è bello e genera molto Cose nelle persone che altri sport non generano. Questo Natale festeggeremo il doppio”.governare.

Lautaro Martinez ha rivelato il calcio di rigore decisivo contro l’Olanda

Lautaro Martinez ha confermato di essere “molto calmo” e “fiducioso” al momento del calcio di rigore ai calci di rigore contro l’Olanda, che ha determinato la qualificazione alle semifinali. “Avevo deciso di calciare dall’altra parte, poi, quando l’arbitro ha fischiato e sono corso, ho deciso di fermarmi. Ho visto il portiere muoversi di nuovo all’inizio e ho deciso di cambiare bastone. Per fortuna ha giocato con l’altra squadra e il calcio di rigore è andato dentro. Doppia felicità, abbiamo chiuso il pass per le semifinali. Più tardi, un picnic, un gioco per gli olandesi per provare a parlarmi… sono i temi del gioco. Ci giochiamo anche qualche volta. In quel momento devi essere tranquillo e calmo”.

READ  David Ospina, ancora una volta protagonista della vittoria del Napoli sul Torino

SE Facundo Tello ai Mondiali

Facundo Tello ha chiarito il suo orgoglio nel guidare la Coppa del Mondo in Qatar 2022. È stato l’arbitro di Bahia in tre partite della Coppa del Mondo: la vittoria della Svizzera sul Camerun, la vittoria della Corea del Sud sul Portogallo (in entrambi i gironi) e la storica vittoria del Marocco sul Portogallo per avanzare alle semifinali.

“Mi sono dovuto divertire molto, nella mia esperienza personale e da tifoso della Nazionale, mi sono divertito molto. Non ho ancora superato quello che ho dovuto affrontare personalmente. Non avrei potuto desiderare un ambiente migliore. Per essere coinvolto il più possibile e finire per sostenerli. Se mi hanno detto cosa aspettarmi dalla Coppa del Mondo, è andata così. ha sostenuto.

“Mi è successo qualcosa di simile quando ero padre. Quando ero padre, l’ho capito davvero. Mi ritengo fortunato ad aver realizzato un sogno, la più grande esperienza che un arbitro possa fare. Invito i ragazzi che vengono dietro a definire molto chiaramente come si muoveranno lungo il percorso arbitrale. È una professione viaggiare liberamente, concentrarsi su obiettivi brevi e lunghi e lasciarli sognare”.governare.

Non perdere nulla

Ricevi le ultime notizie su quando gioca la nazionale argentina e molto altro!


Potrebbe interessarti