Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Australia è andata forte in casa e ha battuto l’Italia 2-1 | Tour ATP

Questa non è solo un’altra domenica per l’Australia. Nella partita inaugurale dell’ATP Cup, due dei primi 10 giocatori, Berettini e Sinner, sono caduti nella favorita dell’Italia, e il modo in cui lo hanno fatto è stato un piacere personale per il pubblico locale.

La coppia di Joan Pierce e Luke Savile ha così potuto concludere una serie fantastica e vincere 2-1 dopo aver siglato una comoda vittoria nel doppio contro Simone Pollelli e Matteo Ferretini 6-3 7-5. Il duo australiano ha affrontato sempre l’impresa contro la coppia italiana, sempre protagonista, salvando un set point 4-5 nel secondo set, ma da lì ha conquistato gli ultimi nove punti. La partita è stata vinta dopo 84 minuti.


Foto: Peter Staples / Tour ATP

La giornata è iniziata in buona forma per gli europei, con Janic Sinner che ha mostrato un gioco superbo nel suo debutto in ATP Cup per portare l’Italia in vantaggio per 1-0. Il 20enne è uscito forte nel suo colpo a terra e ha sconfitto Max Purcell 6-1, 6-3 in 64 minuti alla Ken Rosewall Arena per la sua prima vittoria dell’anno.

“Questo è un grande gioco per me”, ha detto Sinner nella sua intervista in tribunale. “Sono molto contento che la squadra italiana abbia ottenuto il primo punto. Mi sentivo così solido. Sapevo che dovevo giocare solido dalla linea di fondo perché era difficile superarlo quando ha raggiunto la rete, quindi ho cercato di giocare più in profondità. Nella prima partita dell’anno non poteva andare meglio.

Sinner ha affascinato la stagione 2021, vincendo quattro titoli Tour-Level e raggiungendo la top 10 della classifica ATP. La campionessa ATP Finals Intesa Sanpaolo Next General 2019, che ha segnato 13 vittorie e ha commesso tre errori obbligatori contro Purcell, ha vinto il suo 80esimo tour del torneo a 16 squadre, con Arthur Rinderkneck in campo martedì prossimo.

READ  Prova dura per l'Inghilterra; L'Italia sta cercando di riscoprire il successo

Potrebbe interessarti anche: Debutto statunitense con la vittoria sul Canada in ATP Cup

Da lì è arrivato il ritorno locale, con Alex de Minor che ha riunito la folla sempre attiva all’arena Ken Rosewall per mantenere vive le speranze dell’Australia. Il 22enne ha sconfitto il numero 7 del mondo Berettini 6-3, 7-6 (4) nel Gruppo B a Sydney conquistando i primi 10 della sua quinta carriera.

“Questa corte rivela il meglio di me”, ha detto De Minor eccitato. Ha aggiunto a proposito del difficile 2021: “Non importa quante volte cadi, conta quante volte cadi, ti riprendi”.

Il 22enne ha mostrato grande agilità e coraggio nella prima partita della stagione e si è ripreso da un vantaggio di 5-3 nel secondo set, vincendo dopo 86 minuti e pareggiando la sua ATP Head 2 Head Series sull’1-1.

Il numero uno al mondo che ha vinto due titoli a livello di tournée nel 2021. 34, 2020 Vince contro Alexander Sverev e Denis Shapovalov, ottenendo la sua terza presenza in ATP Cup.

Martedì, l’Australia affronterà i campioni in carica della Russia, mentre l’Italia affronterà la Francia, nell’arena di Kudos Bank in entrambe le serie.