Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Atletico Paranains ha battuto il Red Bull Bragantino nella finale di Copa Sudamericana

Paranaense e Bragantino si affrontano nella finale di Copa Sudamericana (Reuters)

Si disputa la prima finale continentale di quest’anno. Paranaense atletico e Red Bull Bragantino Si affronteranno per un titolo Coppa del Sudamerica in un Stadio del Centenario Da Montevideo, Uruguay. Nonostante la percepita mancanza di pubblico, entrambe le squadre brasiliane stanno lottando per la gloria nel campionato dei club di secondo livello in Sud America, oltre a vincere il titolo continentale, si assicurano anche un posto nel prossimo torneo. Coppa dell’editore.

Il buchiChi è stato il campione di questo torneo nel 2018, iniziato con la pressione della giovane squadra gestita dalla società Red Bull. Formazione iniziale per Bragantino Stava già mostrando la sua serie offensiva, con Jadsom Come un’ancora nel centro e fino a cinque giocatori attaccanti di fronte a loro da quando la palla ha iniziato a rotolare sono andati a Clicca sul campo concorrente molto forte.

Dato ciò, Paranaense Ha dovuto ricorrere a possessi più lunghi per cercare di mettere dei bei vestiti sullo spinner suggerito dal suo avversario e per essere più a suo agio nello sviluppo del gioco. Sebbene le prime ovvie possibilità di pericolo fossero Bragantino Due buoni tiri dell’argentino Thomas Nick Al minuto 20. Il primo gol è stato quasi un gol olimpico, ma il portiere lo ha salvato storia dei santi, mentre il secondo puliva il bastoncino.

Tuttavia, era buchi Chi è riuscito a colpire per primo. Dopo un inizio turbolento, la squadra di Alberto Valentim ha segnato 1-0 in minuto 29. Poi un potente tiro da terrazza che è riuscito a respingere l’arciere Claytone nicao Ha approfittato del lungo periodo di rimbalzo per mandare la palla in fondo alla rete con acrobazie indoor. Questo gol gli ha permesso di prendere il controllo del gioco e sfruttare la tensione Bragantino Per gestire il termometro di gioco fino alla fine del primo tempo.

READ  Schwartzman è già nei quarti di finale del Roland Garros

Articolo in fase di sviluppo…

il precedente

Dopo quello che è successo con la definizione dell’edizione 2020 del torneo, che ha visto protagoniste anche squadre della stessa nazione – Devenca y Justicia ha battuto Lanus in Mario Alberto Kempes, di Cordoba – ora è il momento di vedere giocare due giocatori brasiliani. Il secondo torneo di calcio più importante del Sud America.

Sarà una finale a cui parteciperanno due squadre con storie diverse. Il Paranaense, squadra con una tradizione nel calcio brasiliano, cercherà di ripetere il titolo vinto nel 2018 dopo aver battuto Junior de Barranquilla. per questa parte, Bragantino, nato nel 2019 dalla fusione del tradizionale Bragantino e del Red Bull BrasilAvrà la sua prima esperienza in una partita decisiva a livello internazionale dopo appena tre stagioni trascorse nella seconda divisione del calcio con più titoli al mondo.

Il Furkaw La squadra è finita imbattuta e si è classificata prima nel girone D Dopo aver aggiunto 16 punti il ​​risultato di cinque vittorie e un pareggio. Ha condiviso la zona con Melgar del Perù, gli Ocas dell’Ecuador e il metropolita del Venezuela. Agli ottavi di finale è uscito America da CaliDalla fase a gironi alla Libertadores: ha vinto 1-0 in Colombia e poi ha schiacciato 4-1 con un 5-1 complessivo nella partita.

Già nei quarti di finale, il suo avversario era Università di Quito. Dopo essere caduto (0-1) in Ecuador, ha ribaltato la situazione in Brasile con una vittoria per 4-2. In semifinale, il Paranaense ha incontrato uno dei grandi del calcio sudamericano: Ha affrontato il Penarol e ha vinto entrambe le partite. Primo, vinci 2-1 a giganti del secoloPoi ha battuto l’Uruguay 2-0 in casa.

READ  Burnley vs Leeds, in Premier League: sintesi, gol e punteggio

per questa parte, Bragantino ha concluso anche la fase a gironi della Sud Americana come miglior giocatore della sua regione. Ha vinto il Gruppo G con 12 punti – vincendo quattro partite e perdendo le restanti due – che ha condiviso con Emelec dell’Ecuador, Talleres de Cordoba e Deportes Tolima della Colombia. Nel secondo turno, l’Independiente del Valle è stata dura, ma la loro solida vittoria in Ecuador (2-0) li ha aiutati a passare al turno.

Era tra le prime otto squadre del torneo ed era il suo rivale Rosario Central. El Canalla del Kily González è stata un’altra squadra argentina in cammino verso la finale, eliminandoli con una grande vittoria in Arroyito gigante (4-3). In Brasile ha vinto con la minima differenza e ha continuato la sua strada nella competizione. Le semifinali per quelle guidate da Mauricio Barbier sono state una formalità: 5-1 complessivo nella partita Libertad del Paraguay.

Il Centenario ospiterà la finale di Sudamericana e Libertadores (EFE/Federico Anfitti)
Il Centenario ospiterà la finale di Sudamericana e Libertadores (EFE/Federico Anfitti)

Oltre alle loro prestazioni in Sud America, entrambi sono anche campioni Brasile. In questo senso, Braga è in una posizione migliore del Paranaense. Il club, nato dalla fusione di due istituzioni, occupa il quarto posto con 52 punti, a 19 punti dalla capolista Atlético Mineiro. L’ultimo precedente perso è nella trasferta a Porto Alegre contro il Gremio 3-0. Nello specifico l’Hurricane è appena caduto davanti al leader di casa (0-1) ed è 13° in campionato con 41 unità, lontano dal leader.

Dopo aver subito un’importante ristrutturazione, il centenario di Montevideo vedrà una definizione molto speciale. Se vince il Bragantino, la competizione avrà un nuovo campione. Se il vincitore è l’Atlético Paranaense, la competizione avrà una terza squadra nella sua storia che sarà riuscita a vincere due titoli come hanno fatto Boca Juniors e Independiente.

READ  Richiesta disperata di un ex giocatore dell'Inghilterra del Mondiale che è stato rilasciato: 'Fammi dimostrare che sono in buona forma'

formazioni

Atletico Parana: santi. Pedro Henrique, Thiago Heleno, Hernandez; Marcinio, Eric, Stadini e Abner Vinicius; Nikau, David Terrance e Kaiser. DT: Alberto Valentim.

RB Bragantino: Clayton. Aderlan, Fabricio Bruno, Leo Ortiz, Edemar; Gadsom, Praxides, Helenho, Artur, Thomas Coelho e Italo. DT: Mauricio Barbieri.

Regola: Andrés Mattonte (Uruguay)

ora: 17

stadio: Centenario, Montevideo (Uruguay)

tv: ESPN 2