Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Argentina ha firmato un accordo con l’Italia nell’ambito dell’accordo con il club di Parigi

L’affare varato fa parte di un protocollo d’intesa con il club parigino.

Il ministro dell’Economia Sergio Massa ha firmato con l’ambasciatore italiano a Buenos Aires, Fabrizio Lucentini. Primo accordo privato con l’Italia per il rifinanziamento del debito L’Argentina mantiene con un gruppo di paesi creditori.

L’accordo avviato fa parte dell’attuazione dell’intesa con il Club di Parigi, che contribuisce al ripristino della stabilità economica e Apre opportunità per il finanziamento bilaterale di progetti infrastrutturali e promozione delle esportazioniSegnalato dal portafoglio nazionale.

All’incontro al Palacio de Hacienda hanno partecipato Marco Lavagna, Presidente dell’Istituto Nazionale di Statistica e Censimento (Indec); Capo dei Consiglieri del Ministero dell’Economia, Leonardo Madgur; Sottosegretario al Tesoro, Nicholas Segal; e Marco Leone, Consigliere dell’Ambasciata d’Italia.

Il ministro dell'Economia Sergio Massa ha firmato con l'ambasciatore italiano Fabrizio Lucentini il primo accordo di rifinanziamento del debito con l'Italia.
Il ministro dell’Economia, Sergio Massa, ha firmato il primo accordo privato per rifinanziare il debito con Fabrizio Lucentini, ambasciatore italiano a Buenos Aires.

Venerdì scorso, 28 ottobre, ha annunciato il ministro Masa Concluso “con successo” l’accordo con il club parigino per un prestito di 2,4 miliardi di dollari.

Il debito dell’Argentina è detenuto da 24 agenzie e banche di 15 paesi: Germania, Spagna, Francia, Stati Uniti, Belgio, Danimarca, Austria, Canada, Israele, Italia, Giappone, Svezia, Svizzera, Regno Unito e Paesi Bassi.

READ  I codici Italia chiudono il declino; Investing.com Italy 40 è sceso dell'1,25% attraverso Investing.com