Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Argentina è la “quarta città” italiana per le elezioni del 25 settembre

Il numero degli italiani aventi diritto al voto in Argentina è di circa 768.000

Mentre il Viminale italiano prepara la lista definitiva per le elezioni del 25 settembre per eleggere 400 deputati e 200 senatori, il numero degli italiani residenti in Argentina potrebbe fare del Paese la “quarta città” con più elettori, superando Roma, Milano e Napoli.

L’Argentina fa parte del blocco elettorale sudamericano, per il quale potranno votare un totale di 1.535.804 persone, secondo i dati consultati dal ministero degli Esteri italiano Telam.

Si attende una definizione totale delle liste Paese per Paese, ha detto al Delaware il senatore democratico Fabio Porta. Il numero degli italiani aventi diritto al voto in Argentina è di circa 768.000.

In Italia, ha osservato Porta, Solo tre città, la capitale Roma, Milano e Napoli, hanno più elettori.

Il mese prossimo si terranno le prime elezioni per eleggere 400 rappresentanti e 200 senatori. Dopo l’entrata in vigore della legge nel 2019, il numero dei membri del Parlamento è stato ridotto rispettivamente a 630 e 315.

Nel nuovo sistema delle camere è stato ridotto anche il numero dei legislatori eletti dall’estero, tanto che gli italiani residenti in Sudamerica, Argentina compresa, eleggeranno senatori il prossimo mese al posto dei due che hanno votato alle elezioni del 2018, e due rappresentanti, metà di cinque anni fa.

READ  Martin Satriano L'Italia dice no: "Sono uruguaiano"