Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’analisi molto potente di Lussich su Wanda Nara, Mauro Icardi e China Suárez: “La gente li odia tutti perché sono cattivi”

scandalo del tradimento Mauro Icardi un Wanda Nara Insieme a Cina Suarez Era (ed è tuttora) uno degli argomenti che ha suscitato più curiosità in intrusi, ma per Rodrigo Lucic Gli eroi della polemica hanno suscitato il rifiuto popolare.

Odia le tre personePerché sono fondamentalmente dei cattivi”, ha sottolineato Rodrigo senza esitazione.

“Non sono simpatici perché vivono per vantarsi, merda… tra loro e Dimostrare i peggiori valori che possiamo avere come esseri umani. Nessuno li vuole. È perfetto per l’odio”, ha continuato l’autista.

Il commento attraente è arrivato dopo aver letto sui social media: “L’odio delle persone è esagerato, esagerato e provocato”.

laggiù, Adrien Ballaris Aveva lanciato la sua critica: “Qualcuno ha detto che la gente usava Wanda Bank. Ma no. Wanda, Icardi, non la Cina. Sono un trio che non genera né affetto né simpatia. Nessuno dei tre. Non li vogliono”.

Rodrigo Lucic e un commento a caldo su Wanda Nara

WandaGate è stata una parte importante dell’agenda degli Intruders questa settimana e Rodrigo Lussich ha colto l’occasione per dare un’occhiata a Wanda Nara.

Giovedi, Paula Varela Ha raccontato: “A un certo punto, Wanda ha dato una nota in una rivista dicendo che molte piattaforme la stavano cercando e Più tardi mi hanno detto che era una bugia da parte sua“.

“È stato concordato con la rivista per creare un bisogno e avere qualcuno che la chiamasse per raccontarle la storia della sua vita Perché nessuno l’ha contattataVarela ha continuato, mentre Adrien Ballaris si è finto sorpreso che i media abbiano mentito.

READ  Elogiato per Mirtha Legrand al Teatro Colón

Ma quello che era veramente figo era Rodrigo Lucic. “Qualcuno chiama sempre un panda, pMa quello che trovano è il marito e in un altro letto. È un argomento! ‘, licenziato, francamente alle presunte proposte che aveva ricevuto.