Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Turchia si oppone all’adesione di Svezia e Finlandia alla NATO, accusandole di essere un rifugio per terroristi

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan pronuncia un discorso durante una conferenza stampa durante il vertice della NATO presso la sede della NATO a Bruxelles, in Belgio, il 14 giugno 2021 (Reuters)

In un annuncio a sorpresa, La Turchia era contraria all’adesione di Svezia e Finlandia alla NATO per fermare l’avanzata e la minaccia della Russia. Capo di stato turco Recep Tayyip Erdogan Questo venerdì ha annunciato che il suo paese non haparere positivoSui Democratici che si sono uniti al blocco di difesa militare e hanno accusato i paesi scandinavi di ospitare militanti curdi fuorilegge.

Non abbiamo un parere positivo. La Scandinavia è una pensione per le organizzazioni terroristicheErdogan ha detto ai giornalisti dopo la preghiera del venerdì a Istanbul.

Piano Finlandia fare domanda per l’adesione alla NATO, annunciato giovedì, e firmarlo Svezia Sulle sue orme, provocherebbe l’espansione dell’alleanza militare occidentale portata avanti dal presidente russo Il presidente russo Vladimir Putin destinato a prevenire.

Erdogan Ha espresso preoccupazione per le attività in entrambi i paesi dei sostenitori dei combattenti separatisti curdi che da decenni combattono per l’autonomia nel sud-est del paese. tacchino.

qualsiasi estensione di file Nato Richiede il consenso unanime dei membri dell’alleanza. La Turchia è membro della NATO dal 1952.

allargamento – allargamento

Russia ha lanciato la sua offensiva in Ucraina per protestare contro la possibile espansione di Nato verso i suoi limiti, ma sembra aver ottenuto l’effetto opposto spingendolo verso l’unione Finlandia S Sveziache aumenterà la deterrenza alleanza.

Ciò rappresenta una piccola rivoluzione in questi paesi scandinavi. Per decenni, la maggior parte degli svedesi e dei finlandesi ha sostenuto una politica di non allineamento militare. L’invasione dell’Ucraina ha cambiato questa tendenza nelle loro opinioni pubbliche. Ora sembra che entrambi i paesi siano pronti a fare il passo per cercare di flettersi Russiache costituirebbe la più importante estensione di Nato Dall’adesione degli Stati baltici nel 2004.

READ  L'Unione Europea ha sostenuto l'Argentina nei negoziati con il Fondo Monetario Internazionale

L’impegno a comportamenti aggressivi di . è giustificato Moscagaranzia Michael ShurkinAnalista politico ed ex membro della CIA azienda.

Dal file: il primo ministro svedese Magdalena Andersson guarda accanto a un microfono il primo giorno di una riunione speciale del gabinetto tedesco ospitata dal cancelliere Olaf Schulz presso la Schloss Messberg State Guesthouse a Messberg, Grensee, Germania, 3 maggio 2022 (Reuters)
Dal file: il primo ministro svedese Magdalena Andersson guarda accanto a un microfono il primo giorno di una riunione speciale del gabinetto tedesco ospitata dal cancelliere Olaf Schulz presso la Schloss Messberg State Guesthouse a Messberg, Grensee, Germania, 3 maggio 2022 (Reuters)

Nonostante “Cattiva prestazione“Per l’esercito russo in UcrainaUn’altra guerra contro uno dei vicini della Russia non è plausibile, è una possibilità reale che questi vicini e i loro alleati debbano prepararsi ad essa‘ afferma l’esperto.

Nonostante i loro crescenti sforzi per avere forti capacità di difesa nazionale, questi due paesi neutrali saranno da soli in caso di aggressione russa. S Finlandia Ha più di 1.300 chilometri di confine condiviso. Dal punto di vista Helsinki S Stoccolmal’attrazione principale è il vantaggio della protezione reciproca degli alleati in caso di attacco ai sensi dell’articolo 5 del Trattato del Nord Atlantico.

come la Svezia”,La Finlandia otterrà un deterrente nucleare per la NATOQuando viene posizionato sotto un ombrellone stato unitoQualcosa che non potevo ottenere da solo‘, dai punti Charlie Salonius PasternakEsperto in Istituto finlandese di relazioni internazionali.

Tutti i paesi nordici sono membri di Unione europea (Unione Europea), cooperazione con Nato Dal 1994 nell’ambito del programma Associazione per la pace. Hanno anche partecipato ad esercitazioni congiunte e ad alcune operazioni della NATO come Afghanistan o il Balcani.

L’adesione di questi due paesi rafforzerà la posizione deterrente della NATO nelle regioni artiche, baltiche e nordiche.“, Apprezzamento Leone Micheleun ricercatore americano in un think tank Consiglio Atlantico.

READ  Tutto pronto per la partecipazione di Alberto Fernandez al Climate Change Summit | Il presidente è arrivato a Glasgow

Accanto al, “La Finlandia e la Svezia possono portare la loro conoscenza regionale della Russia nel processo decisionale della NATO‘, aggiunge. Ma Helsinki S Stoccolma Hanno anche grandi capacità militari. Finlandia Ha solo 12.000 soldati professionisti nel suo esercito, ma addestra più di 20.000 coscritti all’anno e può contare su un esercito in tempo di guerra di 280.000 soldati capaci di combattere, più altri 600.000 riservisti.

Il primo ministro finlandese Sanna Marin parla durante una conferenza stampa a Tokyo l'11 maggio 2022 (Reuters)
Il primo ministro finlandese Sanna Marin parla durante una conferenza stampa a Tokyo l’11 maggio 2022 (Reuters)

Questa straordinaria forza di un paese europeo è completata da un aumento del 40% della sua spesa militare entro il 2026, con una flotta di 55 aerei da combattimento F-18, che prevede di sostituire con caccia americani F-35, 200 carri armati e oltre 700 pezzi di artiglieria. L’esercito svedese ha circa 50.000 soldati.. Il servizio militare obbligatorio, abolito nel 2010, è stato parzialmente reintrodotto nel 2017. Dopo l’annessione della Crimea alla Russia nel 2014, ha ricominciato a investire nella difesa. Nel 2020 rappresentava l’1,2% del PIL, rispetto al 2,6% nel 1990.

però, L’adesione della Finlandia rappresenterebbe centinaia di “chilometri in più di confine di difesa, un enorme onere per la NATO”, Osservatore europeo in allegato.

Finlandia e Svezia (…) contribuiscono netti alla sicurezza transatlantica, ma sono anche europee‘, indica una fonte diplomatica europea all’interno dell’alleanza, che vede la sua potenziale adesione come un segno della ‘crescente responsabilità degli Stati europei’ negli affari della difesa.

(Con informazioni da Reuters e Agence France-Presse). –

Continuare a leggere: